AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Toscano Garibaldi Il Grande 2016

Toscano Garibaldi Il Grande 2016

Toscano Garibaldi Il Grande 2016 750 274 Giuseppe Mitolo

Dopo il successo dello scorso anno, da qualche settimana è possibile ritrovare nelle tabaccherie il Toscano Garibaldi Il grande e stavolta pare che la produzione resterà duratura, entrando nel portfolio ordinario dei prodotti Manifattura Sigari Toscani. La differenza con il classico Garibaldi (nato su precise indicazioni dello scrittore Mario Soldati nel 1982) risiede nelle dimensioni maggiorate del diametro di pancia, oltre che al diverso packaging (da due, in cellophane e con fascetta per Il Grande, da cinque, senza cellophane né fascetta per il Garibaldi).

Garibaldi_il_Grande copy

Essendo una riedizione del sigaro dello scorso anno, abbiamo voluto testarlo per sincerarci se il prodotto fosse lo stesso o se avesse degli elementi che lo differenziassero.

Alla vista, la fascia è marrone scuro, ma talvolta anche marrone chiaro e non è insolito finanche trovare due sigari dal colore diverso all’interno della stessa confezione. Visibili i segni di lavorazione a macchina nonché di pezzi di tabacco rimasti incollati alla foglia esterna.

Garibaldi_il_Grande_2 copy

Note di fumata.

Toscano Garibaldi Il Grande 2016: al naso i profumi sono di terra, legno e cuoio, tutti di sottile intensità.

Alla fiamma, il sapore è stabile sul bilanciamento fra dolce e acido. Nel corso della fruizione è possibile percepire note di noce, legno e minerali di buona intensità e una leggera nuance  di cacao. La forza è medio – leggera (2/5).

Garibaldi_il_Grande_4 copy

Con il procedere della fumata i sapori mutano verso il sapido e l’amaro, mentre è possibile cogliere delle sfumature aromatiche di noce, spezie e terra che si alternano a quelle precedentemente riscontrate. La forza incrementa, portandosi sul gradino intermedio del nostro rating (3/5).

Molto interessante è la cremosità del fumo sviluppato, così come l’equilibrio generale della fumata.

Garibaldi_il_Grande_6 copy

Sostanzialmente, non abbiamo riscontrato significative differenze con il Garibaldi Il Grande del 2015, e questo non può che beneficiare tutti i fumatori che restarono positivamente colpiti da questo sigaro dalle dimensioni maggiorate.

Invariato il prezzo di vendita (Euro 3 per la confezione da due sigari interi) che si colloca in quel segmento di vendita che tenta di avvicinare i fumatori al mondo del sigaro. E con questo prodotto, ci sentiamo di affermarlo, le attese non si trasformano in delusioni.

Valutazione: B+

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info