AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Il taglio del sigaro

Per poter fumare un sigaro, occorre asportare parte della testa del sigaro per creare un’apertura attraverso la quale far passare il fumo, in modo che ci possa giungere alla bocca.

Accessori per il taglio del sigaro;
Il taglio del sigaro: come si esegue

ACCESSORI PER IL TAGLIO DEL SIGARO

Per eseguire l’operazione del taglio, sono presenti sul mercato molti tipi di dispositivi. Vediamo quali sono i più utilizzati e quali sono i vantaggi nell’impiegare un accessorio rispetto ad un altro. Nel video qui sotto, vi è una panoramica sui 3 dispositivi più diffusi. Vengono anche delineati i loro aspetti positivi/negativi ed il loro impiego.

Come si è visto dal video, sostanzialmente, si hanno 3 tipologie di accessori che ci permettono di tagliare il sigaro:

– ghigliottina, o cutter;
– forbici;
– forasigari, o puncher.

Ghigliottina

E’ forse lo strumento più diffuso. Tra i modelli più comuni, come quelli riportati in foto, si distinguono ghigliottine in metallo e plastica. Quelle in metallo sono generalmente più precise in quando le lame hanno meno gioco. Vi sono anche ghigliottine che presentano solo una lama mobile, ovvero che hanno solo una lama che si muove sotto l’azione delle nostre dita. Personalmente le reputo le meno accurate, e le sconsiglio.

vantaggi: possibilità di essere impiegata per tutti i formati di sigaro e facilità di uso. Il costo delle ghigliottine varia molto, ma vi sono in commercio anche ghigliottine molto economiche che funzianano bene, anche se il taglio che fanno è meno preciso di quelle metalliche.

svantaggi: il cepo che possono tagliare è limitato dall’apertura nella quale si mette il sigaro. Soliamente tagliano sino ad un cepo di 54/55 senza problemi.

Un particolare tipo di ghigliottina è quella prodotta dalla xikar. Il dispositivo nella foto sottostante è una specie di ghigliottina che però funzionata in modo leggermente diverso: la forza non viene impressa dalle dita ma con l’intera mano. Il prezzo di questo dispositivo è molto maggiore rispetto alle tradizionali ghigliottine. Vi sono anche altre marche che producono dispositivi simili, ma questo marchio produce forse il dispositivo di questo tipo più affermato.

xikar tagliasigari

Forbici

vantaggi: tagliano qualsiasi tipo di formato e consentono un’ottima visuale del taglio.

svantaggi: inizialmente possono risultare più complicate da utilizzare.

Esistono anche delle forbici a tripla lama. Sono un ibrido tra la ghigliottina e le forbici, in quanto il sigaro si mette all’interno di una fessura, e l’azionamento del dispositivo avviene nello stesso modo delle forbici. Il funzionamento del dispositivo è dato dal taglio simultaneo di tre lame.

Forasigari

vantaggi: il foro genera una superficie minore per passsaggio del fumo, e quindi si può meglio controllare il tiraggio di un sigaro. Vi sono anche forasigari che permettono di eseguire fori di dimensioni diverse (il dispositivo è formato da più forasigari), e quindi permettono di scegliere la superficie di apertura in accordo col nostro gusto .

Un altro vantaggio si ha in quanto il sigaro non viene tagliato ma forato, quindi non vi sono residui di tabacco che restano sulla lingua quando portiamo il sigaro alla bocca le prime 2-3 volte.

svantaggi: non possono essere impiegati per i sigari di tipo figurado (quelli che hanno la testa conica, o piramidale che dir si voglia).

Un forasigari particolare, che permette di scegliere il diametro del foro da eseguire (foto che segue).

deb378400044b8020918a871db63c216_big

 

IL TAGLIO DEL SIGARO: COME SI ESEGUE

Nel video sotto riportato, viene spiegato come eseguire il taglio: quanta parte della teste del sigaro asportare (sia nel caso di un formato parejo che nel caso di un figurado).

Ecco come si esegue al lato pratico il taglio del sigaro:

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info