Villiger AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Don Pepin Garcia Original Exclusivo

Don Pepin Garcia Original Exclusivo

Don Pepin Garcia Original Exclusivo 800 450 Giuseppe Mitolo

La linea Original del brand Don Pepin Garcia vanta fra i vari moduli l’Exclusivo, un gran corona delle dimensioni 48 x 235 mm di lunghezza. I tabacchi adoperati sono tutti Nicaraguensi, con l’utilizzo di una capa Corojo Oscuro.

 width=

Il sigaro si presenta avvolto in una luminosa  fascia maduro dai riflessi bruni, abbastanza liscia al tatto con venature lievemente accennate. La manifattura, anche considerando il formato, è più che buona e il tiraggio risulta regolare.

 width=

Don Pepin Garcia Originale Exclusivo: a sigaro spento i profumi sono ben delineati in un mix molto intrigante di nocciola, cacao, arachidi e frutta matura, tutti ugualmente espressi secondo una buona vigoria. La partenza è decisamente sapida, con una piccantezza che arricchisce la percezione della fumata nel cavo orale. Dopo un inizio lento, gli aromi riescono a definirsi secondo un trittico di terra, legno e noce. La forza è leggera (1/5).

Nel tratto centrale la sensazione di piccante sparisce, mentre si mantiene il sapore sapido. L’impianto aromatico di terra e legno resta immutato, con l’inserimento di delicate note di cacao e spezie. La forza incrementa leggermente, divenendo medio-leggera (2/5).

 width=

Nell’ultimo tercio la componente sapida si conferma. Gli aromi, ancora una volta, non si aprono su uno spettro più ampio rispetto a quanto già percepito: immutate le note di terra e legno, mentre il cacao diviene più presente, raggiungendo l’intensità degli altri aromi. La forza si fa media (3/5).

Nonostante il grande formato, il Don Pepin Garcia Original Exclusivo sembra non riuscire a sprigionare tutto il suo potenziale. Gli aromi, per quanto di qualità, restano gli stessi per quasi tutta la fumata, rendendo quasi assente l’evoluzione (seppure gli aromi evolvono nella loro intensità). Anche l’assenza di altri sapori oltre alla sapidità, soprattutto di una componente acida che avrebbe “fluidificato” meglio la percezione del fumo in bocca, rendono la lunga fruizione (quasi 2 ore e mezza) a tratti noiosa e priva di brio. Resta una buona fumata, di compagnia, ma non si deve pretendere una fumata meditativa.

Valutazione in centesimi: 87

Davidoff Villiger Foundation la bucanera  AF Pachuche Pachuche cigars
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info