AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

AVO XO Maestoso

AVO XO Maestoso

AVO XO Maestoso 800 450 Luca Cominelli

L’AVO XO Maestoso è il formato dalle dimensioni più generose della linea: presenta infatti un cepo di 48 e una lunghezza di 178 mm. E’ quindi un Churchill oversize, per via del cepo lievemente maggiore rispetto allo standard del formato (48 anzichè 47).

 width=

l blend impiegato prevede l’utilizzo di una capa Ecuador Connecticut, che avvolge capote e ripieno che sono foglie coltivate in repubblica Dominicana. La peculiarità dei tabacchi, sottolineata and dal nome della linea, sta in un invecchiamento di ben sei anni.

 width=

Esteticamente si presenta vestito con una capa colorado claro, liscia al tatto. La manifattura è eccellente e il sigaro risulta riempito in modo omogeneo e uniforme.

AVO XO Maestoso: a crudo sentori di fieno. L’apertura porta al palato note di frutta secca con guscio, nocciola nello specifico.

Nel primo tercio si alternano le note di nocciola percepibili sin dai primi puff, legno stagionato ed echi floreali. La forza è di poco sopra la media (3,5/5). Avanzando nella fumata si sviluppano anche note speziate (pepe bianco), che accompagnano in puff risultano percepibili prevalentemente in retrogusto. In alcune bocca, fanno capolino punte piccanti. La fumata è molto cremosa, quasi burrosa.

 width=

Nel secondo tercio si prosegue sulle note di frutta secca con guscio (nocciola) e il legno stagionato. Le spezie divengono meno marcate, ma restano comunque percepibili. La paletta aromatica è ben amalgamata e l’invecchiamento di sei anni dei tabacchi è ben percepibile. La forza si mantiene costante (3,5/5).

Nell’ultimo settore di fumata le spezie tornano alla ribalta, accompagnate ora da flebili note di erbe aromatiche e dagli onnipresenti legno stagionato e nocciola. La forza cresce, portandosi su un canone medio alto (4/5).

Complessivamente una fumata che sprigiona una paletta aromatica ben amalgamata e di discreta ampiezza. L’evoluzione è piuttosto lineare e dettata principalmente dall’intensità delle spezie. L’equilibrio è magistrale  e non viene meno dal primo all’ultimo puff. Incredibilmente cremoso.

Valutazione in centesimi: 90

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info