AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

#8 – Big Peat 33 years old

Big Peat 33 years old

PAESE: Scotland
ABV (PROOF): 47.2% (94.4)
PREZZO: $ 300 | € 230
TIPO: blended malt whisky

Da un decennio il marchio di Douglas Laing è sinonimo di torba ed esperimenti fuori dagli schemi. Quest’anno ci stupisce con un blended di Islay single malts, con età minima 33 anni che gioca tutta la sua complessa struttura su toni delicati e raffinati grazie all’originale combinazione di finish in botti cognac e sherry. Produzione limitata a sole 1500 bottiglie.

Sentori “vinosi” e di frutta rossa, arricchiti da una soave componente di torba minerale. Al palato, torba, ananas grigliato, legno nobile e un tocco di olive. Il finale è affumicato, sapido e burroso.

91

COME SONO STRUTTURATI GLI AWARDS?

Tra gli whisky testati nel corso dell’anno per i blind tasting e per le review, vengono selezionati quelli che hanno fatto registrare le valutazioni migliori. Questi prodotti vengono poi riprovati e testati nuovamente in modalità blind tasting, ovvero senza sapere cosa si stia assaggiando. L’unica indicazione che viene fornita riguarda il tasso alcolico: sul sample, un marchio in rosso evidenzia che il prodotto in questione ha un ABV superiore al 50%. I risultati dei test, vengono poi confrontati e viene stilata la classifica dei migliori whisky dell’anno.

Dal 2016 CigarsLover Magazine rilascia la lista dei migliori 10 whisky dell’anno. Questa lista, corredata da maggiori dettagli, verrà pubblicata per esteso sul numero Winter 2020 di CigarsLover Magazine.

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info