Search
Paese
Cuba
Costa Rica
Republica Dominicana
Honduras
Nicaragua
U.S.A.
Italia
Messico
Panama
Brasile
Peru
Bahamas
Filippine
Indonesia
Formato
Churchill
Double Corona
Corona Gorda
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Whisky
Cognac
Rum
Armagnac
Paese
Scozia
Stati Uniti
Taiwan
Irlanda
Francia
Italia
Giappone
India
Giamaica
Antigua
Canada
Martinica
Cuba
Barbados
Olanda
Trinidad e Tobago
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Toscano Nobile

Toscano Nobile

Toscano Nobile 750 437 Giuseppe Mitolo

Il Nobile è l’ultimo stortignaccolo di casa Toscano, prodotto e venduto unicamente per i Duty Free. Particolarità di non poco conto poiché è la prima volta che Toscano realizza appositamente un sigaro per il canale dei Duty Free (dove, almeno in Italia, si possono comprare tabacchi solo se in possesso di una carta d’imbarco per un Paese di destinazione fuori dalla zona Shengen). In passato le Manifatture Sigaro Toscano avevano destinato a questo segmento di vendita dei confezionamenti particolari di sigari comunque distribuiti nelle tabaccherie.

Toscano Nobile_7 copy

Ufficialmente il Toscano Nobile è un sigaro realizzato a mano nella manifattura di Lucca, con tabacchi Kentucky nazionali, sia per il ripieno che per la fascia. Peculiarità dichiarata è l’invecchiamento del prodotto finito per cinque anni prima di essere immesso in commercio.

Il box di legno (con all’interno 10 sigari bitroncoconici al costo di 50 euro) è piuttosto rifinito, ma una volta aperto, si appalesa una scelta di produzione che destabilizza il consumatore: il coperchio non è fissato al cofanetto mediante cerniere, incastri o perni, ma i due pezzi sono tenuti insieme solamente dalla grande fascetta in simil-cartoncino che riporta il nome “Nobile” e la dicitura “five years aging”, più due piccole calamite che evitano una maggiore mobilità laterale del coperchio.

Toscano Nobile_3 copy

All’interno della confezione, sempre in inglese, viene spiegato all’acquirente che il sigaro è composto da una miscela di tabacchi italiani, con foglie selezionate a mano e manifattura non  meccanizzata. Il tutto è il risultato di 200 anni di storia della Toscano. Tuttavia, la dicitura che fa ben comprendere il segmento di mercato di riferimento per la vendita di questo nuovo toscano (l’estero) è la seguente “An intense and persistent  expression of the Kentucky tobacco flavor, which keeps thoroughly the taste and the quality of the italian tradition ” (un’intensa e persistente espressione del sapore del tabacco Kentucky, che mantiene accuratamente il gusto e la qualità della tradizione italiana).

Ad un primissimo approccio visivo, la fasce dei sigari presenti nella confezione sono cromaticamente molto diverse fra loro, fra una foglia marrone scuro con marezzature più chiare e un’altra di colore marrone chiaro con riflessi tendenti al giallo. Da un punto di vista costruttivo, per essere un sigaro fatto a mano, ci si attendeva un prodotto più panciuto e con una fascia con meno imperfezioni: tutto sommato, non è un elemento che incide sulla valutazione finale, poichè il feedback visivo, per un fumatore di Kentucky, è un fattore poco importante.

Toscano Nobile copy

La fascetta ha uno sfondo grigio con rifiniture e disegni di una sfumatura più chiara, mentre le scritte (“handcrafted in Italy”, “exclusive for Duty Free”, “five years aging”) sono in bianco e oro.

Toscano Nobile_6 copy

Note di fumata.

Toscano Nobile: a crudo, il Nobile risulta caratterizzato da decidi sentori di pepe, legno e cuoio (questi ultimi meno marcati).

La partenza è molto decisa, sapida, senza alcun altro sapore a controbilanciare l’impatto del fumo con le papille gustative. Da un punto di vista aromatico, il Nobile si presenta al fumatore con note di cuoio e spezie (di media intensità), alle quali si aggiungo, nella progressione verso il tratto centrale, anche terra (importante) e legno (presente). La forza è molto contenuta (1/5).

Toscano Nobile_5 copy

Con il prosieguo della fumata (e siamo vero la metà), insieme al sapore sapido, comincia ad emergere una acidità che si mostrerà di natura crescente sino alla fine. Gli aromi variano di poco: accanto alle sfumature di terra e cuoio (che restano, in intensità, uguali alla partenza), si innesta una decisa e molto marcata nota di mallo di noce ed un eco di carruba molto delicato. Sulle battute finali appare anche un accenno simile alla cellulosa bagnata, che un po’ delude le aspettative per una chiusura di maggior pregio. La forza subisce un incremento fisiologico, ma rimane sempre su registri bassi (2/5).

La cenere è di un bel chiaro perlaceo, mediamente lunga e compatta. Nessun problema di combustione o di tiraggio.

Toscano Nobile_2 copy

In definitiva, questo Nobile è un sigaro che, con la sua forza contenuta, lascia il passo alla riconoscibilità e alla piena godibilità degli aromi sprigionati. Probabilmente, dietro questo manufatto dalla forza leggera vi è una precisa scelta di marketing: infatti, per un prodotto che vuole essere una sorta di biglietto da visita dello “smoke style” italiano per i fumatori esteri, si è scelto di dare una personalità non troppo predominante sul piano della forza, a tutto beneficio di una aromaticità semplice ma efficace.

Voto finale: B+

Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info