Cigar News, Sigari

Tabernacle si amplia: Havana Seed CT No. 142

2

Il nuovo The Tabernacle Havana Seed Connecticut 142 debutterà in occasione dell’imminente IPCPR 2018, Nick Melillo ha lavorato al progetto nel corso degli ultimi quattro anni. L’arduo compito del master blender statunitense è stato quello di realizzare un manufatto avente fascia costituita da tabacco generato da seme cubano e coltivato nel cuore della Connecticut River Valley, in USA. Il blend è il medesimo della linea The Tabernacle  (il cui debutto risale al 2016) di cui Havana Seed CT 142 costituisce un’estensione. La particolarità della foglia di fascia, come illustra Melillo, è quella di essere una delle più difficili da trattare.

I formati che verranno presentati a Las Vegas saranno quattro, confezionati in scatole da 24 pezzi,  ovvero:

  • Toro 52 x 152 mm
  • Robusto 50 x 127 mm
  • Corona 46 x 133 mm
  • Double Corona 54 x 177 mm

Immutati ,rispetto al rilascio orginale, binder in Mexican San Andrés e filler costituito da un mix nicaraguense (tabacchi provenienti dalle regioni di Estelí e Jalapa) e honduregno (originario della Jamastran Valley). Nick ha dichiarato che la fascia differisce dalla Connecticut Broadleaf non solo nell’aspetto visivo: ”Havana Seed 142 è una foglia con la tendenza, durante la crescita,  a puntare verso l’alto; quella precedentemente impiegata, invece, è di notevoli dimensioni e si abbassa verso il terreno”. Melillo ha aggiunto ulteriori specifiche precisando che la capa ”è caratterizzata da una struttura meno venosa e leggermente più sottile. La quantità di olii nella foglia è notevole e gli stessi devono essere drasticamente ridotti in un arco temporale ben preciso, sorpassatolo non è più possibile utilizzare tale fascia; se non curata adeguatamente comprometterebbe la combustione del sigaro”.

Il tabacco utilizzato quale wrapper del The Tabernacle Havana Seed CT 142, ha concluso Nick, è stato sottoposto alla stretta vigilanza di A.J. Fernandez negli ultimi tre anni. La realizzazione dei manufatti è avvenuta proprio alla Tabacalera A.J. Fernandez sita in Estelí, Nicaragua. Le spedizioni inizieranno il prossimo autunno.

About the author / 

Roberto M.

Related Posts

2 Comments

  1. Patrick 10 febbraio 2019 at 15:57 -  Rispondi

    Ma i sigari di foundation cigar si trovano in Italia?

    • cigarslover 11 febbraio 2019 at 14:05 -  Rispondi

      Ciao Patrick, per ora non sono importati.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Newsletter

a402471faa
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
b047934777
7135
10
Entra
Esci
http://google.it
1

CigarsLover è un sito che tratta argomenti che riguardano il mondo del fumo lento e tutto ciò che ci gira attorno. Questo sito non vuole indurre al fumo, e si ricorda che il fumo nuoce gravemente alla salute. I contenuti sono per maggiorenni.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per avere la migliore esperienza di navigazione. Cliccando su “entra”, dai il consenso all’uso dei cookie. Leggi l’informativa

Entra Esci