AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Victor Calvo Cincuenta Canonazo

Victor Calvo Cincuenta Canonazo

Victor Calvo Cincuenta Canonazo 800 450 Giuseppe Mitolo

La linea Cincuenta di Victor Calvo (prodotta anch’essa in Nicaragua) è composta da quattro moduli (robusto, corona, sublimes) compreso il Cañonazo (152 x 52, formato toro).

 width=

La miscela prevede l’utilizzo di tabacchi:

  • Capa: Sumatra Sun Grown (Ecuador)
  • Capote: USA
  • Tripa: Repubblica Dominicana e Nicaragua

Alla vista, il sigaro si presenta avvolto in una fascia colorado, dai riflessi gialli, piuttosto luminosa. Al tatto la foglia è molto liscia e priva di venature. La fattura complessiva (box pressed) e il riempimento sono ottimi.

 width=

Victor Calvo Cincuenta Canonazo: i profumi percepibili a crudo richiamano la nocciola (in misura molto spiccata), ma anche spezie e floreale secco.

Dopo l’accensione, l’ingresso di fumata è caratterizzato da una composta sapidità, accompagnata da una sensazione tattile di piccantezza molto composta, che dura pochi minuti. Gli aromi sono caratterizzati da un trittico ben percepibile di legno, terra e pepe, e da una lieve sfumatura che ricorda il cacao. La forza è media (3/5).

 width=

Nel secondo tercio il sigaro non muta il sapore di partenza e anche aromaticamente non si percepiscono particolari differenze: accanto alle note di legno e terra, immutate rispetto al primo tercio, si innesta una leggera nota di caffè. La forza incrementa, portandosi sul medio – forte (4/5).

Anche nelle battute conclusive la sapidità resta invariata rispetto a tutta la pregressa fruizione. Il ventaglio aromatico varia leggermente, inserendo note speziate e di noce a quella costante di legno. La forza resta medio – forte (4/5).

 width=

In definitiva, questo Cincuenta Cañonazo è un buon prodotto, ma con dei limiti sui quali non si può soprassedere.

Meccanicamente, il sigaro brucia in modo irregolare, richiedendo continue correzioni. La forza, soprattutto dalla metà della fruizione, tende ad adombrare gli aromi. Il sigaro, poi, non evolve particolarmente: la costante sapidità, unitamente a poche ed impetuose note aromatiche, protratte per tutta la fumata in un formato come il toro, stancano il fruitore.

Di contro, i pochi aromi percepibili hanno una buona intensità e questo consente anche una lunga persistenza post fumata.
Forse l’assenza dei problemi di combustione riscontrati gli avrebbe consentito qualche voto in più.

Valutazione in centesimi: 84

 

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info