AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Tagliasigari Shuriken

Tagliasigari Shuriken

Tagliasigari Shuriken 800 533 Luca Cominelli

Lo Shuriken è una nuova tipologia di accessorio per il taglio del sigaro. A livello di funzionamento ha ben poco da condividere con gli accessori più tradizionali.

shuriken_3

Si presenta in modo del tutto inaspettato: ha infatti la forma di un piccolo ovetto di plastica. Una volta aperto però, non vi è nessuna sorpresa, ma 6 lame pronte a tagliare la testa del sigaro. Queste lame sono disposte in modo simmetrico, e permettono un taglio tanto maggiore quanto sarà la pressione con la quale verrà spinto contro di esse il sigaro.

shuriken_2

Lo shuriken non esegue il cosiddetto taglio della testa del sigaro, non vi è infatti l’asportazione di una porzione della testa, ma si limita a fare 6 tagli in direzione longitudinale. Tutto ciò ha un vantaggio evidente: non essendoci un taglio vero e proprio, non vi sono piccoli pezzi di tabacco che dovremo eliminare, o che potrebbero finirci sulle labbra. Questo può essere una cosa che molti fumatori considerano una banalità, ma non è affatto così. Molti sono infatti gli aficionados che utilizzano il puncher proprio per questo motivo.

Gli studi che hanno portato alla produzione dello Shuriken sono volti al cercare di far sviluppare al sigaro un fumo più “freddo”, e quindi più saporito. I tagli generati lungo la testa del sigarofanno si che il tiraggio sia influenzato dal fumatore. Facendo più o meno pressione con le labbra, i tagli saranno più o meno aperti, con un conseguente tiraggio più o meno serrato, in modo da seguire le preferenze di ogni aficionados!

La struttura è molto solida e all’interno del tappo, come anche nella parte dove sono alloggiate le lame, si può notare come siano presenti degli elementi rendono questo tagliasigari molto rubusto.

shuriken_1

C’è da sottolineare come questo accessorio funzioni particolarmente bene con i sigari da cepo generoso. Non a caso si sta diffondendo proprio ora, periodo in cui molti considerano i robustos sigari che presentano un cepo di piccole dimensioni, con un ring gauge da 50! Sicuramente con questa tipologia di sigari lo Shuriken si trova a proprio agio. Oltre il cepo 52 – 54, molte ghigliottine sono infatti in difficoltà. Se si fumano grossi calibri, questo accessorio è sicuramente da provare. Se invece si preferiscono sigari con un cepo inferiore al 46, allora forse questo dispositivo potrà passare inosservato, anche se, una volta visto, risulta difficile non volerlo mettere alla prova e dargli una chance..!

Per acqusitare lo shuriken clicca qui!

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info