AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Sigari cubani

Sigari cubani

I sigari cubani presentano, come tutte le cose, un costo di produzione. Anche se li si compra a Cuba (dove si pagano circa il 35-40% in meno rispetto ai prezzi italiani), nessuno sarà mai in grado di offrirceli ad un prezzo stracciato. A meno che, ovviamente, ci stiano vendendo dei falsi.

Riporto un esempio per meglio capire la cosa. Uno dei sigari più contraffatti al mondo è il Cohiba Esplendidos, sia per il pregio del sigaro che per il prezzo. Attualmente in Italia questo sigaro è venduto a 30€. A Cuba lo si trova sui 18€. Una scatola da 25 in Italia costa 750€ mentre a Cuba circa 430€. Spesso ci si imbatte in persone che vendono questa scatola a 100-200€ in Italia, o in persone che la vendono a 50 dollari a Cuba (i venditori che si incontrano per strada). E’ abbastanza chiaro che, in entrambi i casi, nella nostra mente debba suonare un campanello d’allarme. E’ infatti poco probabile che qualcuno decida di svenderci dei sigari a proprie spese.

Quindi se la scatola di sigari che stiamo per comprare ha un prezzo decisamente troppo vantaggioso, molto probabilmente c’è qualcosa che non va, ed è quindi bene approfondire il controllo della scatola e dei sigari al suo interno per essere sicuri di non acquistare un falso. Vediamo quindi quali sono le altre verifiche che possiamo fare.

Sigari cubani

La tipologia della scatola ci fornisce delle informazioni lampanti sulla contraffazione o meno della stessa. Ci sono 3 cose di cui discutere su questo argomento:

1) molto spesso vengono spacciate come originali delle scatole di legno con il coperchio in vetro/plexiglass. Queste scatole portano spesso la marca Cohiba su di esse. NON ESISTONO SCATOLE CUBANE CON COPERCHI IN VETRO O PLEXIGLASS. Se siamo di fronte ad una di queste scatole, siamo di fronte ad un prodotto contraffatto.

2) anche il colore della scatola ci può dare delle informazioni. Le scatole di sigari Cohiba sono laccate nella parte esterna, e quindi se ci trovassimo d’innanzi ad una scatola di Cohiba fatta con del normale legno non laccato, a meno di particolari edizioni, siamo di fronte ad un falso.

3) l’apertura della scatola: alcuni box presentano un meccanismo che consente di chiudere la scatola. Questo meccanismo riporta sempre un logo. Nelle scatole contraffatte, questo meccanismo presenta una stampa errata di questo logo. Le scatole false hanno un logo fatto in modo molto rudimentale e poco dettagliato. Spesso sembra che questo meccanismo sia stata stampato male.

Guida alla lettura del Cuño

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info