AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Romeo y Julieta Churchills Reserva

Romeo y Julieta Churchills Reserva

Romeo y Julieta Churchills Reserva 800 450 Luca Cominelli

Il Churchills Reserva è un’edizione prestigiosa del Julieta no. 2 del famoso brand Romeo y Julieta. La tiratura è limitata a 5.000 scatole, contenenti 20 pezzi ciascuna per un totale di 100.000 pezzi. Essendo un Reserva, i tabacchi impiegati devono avere un invecchiamento di almeno 3 anni; in questo caso si supera di gran lunga l’invecchiamento minimo, trattandosi di una Cosecha, raccolta del tabacco, del 2008.

Romeo y Julieta Churchills Reserva_1

Il formato è cepo 47 x 178 mm di lunghezza.

Romeo y Julieta Churchills Reserva_4

I box sono davvero ben realizzati. Presentano una laccatura nera, con il logo Romeo y Julieta che corre sul su tutto il lato sinistro, come fosse un nastro. Aprendo la scatola, i cardini riportano le iniziali del brand. Un bottoncino, fa si che si possa aprire la scatola una volta premuto. Una volta fatto, si è davanti più ad un humidor che ad un box. Il legno è infatti lavorato in modo tale da mantenere bene l’umidità. I sigari sono disposti su due file da 10 pezzi. Al centro una fascettina in tessuto nero rende agevole l’estrazione del primo sigaro dal box, una chicca che a Cuba non è facile trovare, se non in queste edizioni molto prestigiose. Si nota che l’attenzione è decisamente superiore a quella normalmente riservata alle scatole provenienti da Cuba.

Romeo y Julieta Churchills Reserva_2

I sigari sono realizzati in modo molto curato. La testa del sigaro è molto ben fatta, ma la cosa che più si nota è la tonalità delle capas: tutti i sigari, di entrambe le scatole, sono colorado claro. Il riempimento è ben eseguito, ma senza eccessi.

Il Churchills Reserva si presenta bene, molto elegante. E’ vestito con una doppia anilla: quella dorata con la scritta Churchills e quella Reserva, con due R color argento su sfondo nero.

Romeo y Julieta Churchills Reserva_3

Note di fumata.

Romeo y Julieta Churchills Reserva_5

Romeo y Julieta Churchills Reserva: a crudo il Churchills emana sentori di legno di cedro e note floreali. Il tiraggio è ottimale. L’apertura porta al palato aromi floreali.

Il primo tercio ripropone gli aromi percepibili a crudo. I puff sono freschi. Proseguendo nella fumata, si sprigionano sapori di frutta secca, nocciola. Punte di vaniglia e pepe bianco sono appena percepibili in sottofondo. La forza è leggera (2/5). Gli aromi sono soavi e la fumata è elegante e raffinata.

Il secondo tercio ripropone le note legnose, che però vengono accompagnate da ricche note tostate e di frutta secca. In retrogusto sono ben apprezzabili intensi sentori di noce. La fumata è dolce ed in questa parte del sigaro la paletta aromatica dà il meglio. La noce ben si contrappone con la dolcezza, creando un connubio molto godibile. La forza cresce, portandosi su un canone medio (3/5).

Il terzo tercio mantiene le note tostate, aroma principale di questo sigaro, alle quali si alternano in retrogusto punte piccanti e noce. Avanzando verso il finale terra e cacao con erbe aromatiche in sottofondo divengono i sapori principali. La forza cresce nuovamente, portandosi su un regime medio alto (4/5).

La parte finale è molto scomposta, la forza aumenta troppo è diviene incontrollata e invasiva.

Gli aromi vengono completamente coperti e proseguire negli ultimi centimetri diviene quasi impossibile. Una pecca che forse potrebbe scomparire facendo affinare questi sigari per qualche anno.

Il fumo che questo Churchills Reserva sprigiona non è eccessivo, ma è molto cremoso. Il braciere necessita di qualche correzione ma tutto sommato la costruzione si conferma ottima. La cenere presenta una tonalità grigio scuro ed è di media compattezza. La persistenza post fumata è discreta.

Complessivamente un sigaro raffinato, che non stravolge la paletta aromatica del brand. La fumata risulta lievemente dry, nonostante la dolcezza di fondo. L’evoluzione è discreta. Contrariamente a ciò che mi aspettavo, i sentori ammoniacali sono poco marcati ed anche al naso non sono molto percettibili. Un sigaro raffinato, adatto per una fumata mattutina, nonostante le dimensioni e la durata della fumata.

Valutazione in centesimi: 88

Romeo y Julieta Churchills Reserva_6

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info