AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Puro Sabor: non solo sigari

Puro Sabor: non solo sigari

Puro Sabor: non solo sigari 800 450 Giuseppe Mitolo

 width=

E’ domenica e, dopo esserci adattati non senza piccole aritmie dell’orologio biologico, siamo entrati nel vivo delle giornate nicaraguensi. Nella assolata mattinata, dopo un breve giro nel mercato locale, siamo stati accolti da Claudio Sgroi in Casa Favilli, manifattura dei sigari Mombacho. Claudio ci ha concesso un’intervista esclusiva, che sarà pubblicata nel prossimo numero di CigarsLover Magazine, assieme a delle importanti novità produttive.

 width=

Per il pranzo, ci siamo recati in riva al lago Nicaragua, presso il ristorante Villas Mombacho, famoso per le specialità di pesce e per il suo invidiabile panorama.

 width=

 width=

Siamo stati in compagnia di Marcel Knobel di Adventura Cigars (nella foto, a sinistra), Marcello Corazza di Brun del Re (a destra) e con lo stesso Claudio.

 width=

In attesa dell’arrivo di tutti i partecipanti, abbiamo parzialmente dismesso le vesti di reporter del sigaro per dedicarci a brevi giri turistici per scoprire meglio gli angoli della città di Granada. Come in tutti i paesi latino-americani, il ritmo delle giornate dei nicaraguensi scorre privo della frenesia che invece caratterizza le nostre. Anche l’incedere del passo dei camerieri, per citare un esempio, è vocato ad una lentezza che non deve essere intesa come svogliatezza, bensì come un ontologico modo di vivere. Ragione per la quale, anche la consegna delle pietanze nei ristoranti è soggetta a tempistiche decisamente più lunghe.

 width=

Il traffico veicolare è rumoroso, per via di continue suonate di clacson che sono di regola ad ogni incrocio. Il rispetto delle norme del codice della strada è più affidato al senso comune di attenzione. Una particolare cautela deve invece essere tenuta dal pedone: i conducenti non sono consoni a rallentare la marcia, quanto piuttosto a schivare all’ultimo secondo chi si trova sulla strada.

Il Nicaragua non è di certo un Paese ricco, ma nemmeno una nazione sul baratro della povertà. Eppure è piuttosto frequente essere avvicinati da anziani o persone di mezza età che elemosinano, senza però eccedere in lamenti o richieste vessanti. Qui 30 Cordoba (valuta locale, corrispondenti a circa 0,80 cent di euro) possono davvero fare la differenza. Interiorizzato questo concetto e dopo aver contemplato quanto rinunciare ad un caffè italiano possa offrire un pasto in Nicaragua, concedere qualche spicciolo diventa un piccolo, tangibile aiuto, ricambiato con un saluto, un sorriso o un “Dios te bendiga” gridato per strada.

 width=

Il clima offre, in questi giorni, assolate giornate con un basso tasso di umidità che di sicuro aiuta a sopportare meglio il caldo. Il vento è un’altra costante climatica di questi giorni e si accentua in prossimità del lago Nicaragua, il più grande dell’America Centrale. Tramontato il sole, la temperatura diventa molto gradevole e accendersi un sigaro, seduti in un ristorante all’aperto, diventa un piacere irrinunciabile. Perchè qui, a nessuno passa per la mente di lamentarsi dinnanzi al profumo du un buon sigaro!

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info