AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Montecristo A

Montecristo A

Montecristo A 800 450 Luca Cominelli

Il Montecristo A è il Re del brand Montecristo, il più imponente. Confezionato anche in box singoli in cedro, è rollato dai torcedor con più esperienza. La costanza produttiva e la qualità di questo sigaro sono molto elevate.

Montecristo A

Il formato è il Gran Corona: cepo di 47 per una lunghezza di ben 235 mm. La lunghezza è percepibile sin da subito anche in fumata. Nei primi centimetri si deve imprimere una certa forza con le guance per riuscire a realizzare dei puff con una discreta quantità di fumo.

Con 235mm di lunghezza però, l’evoluzione è formidabile. E’ da sfatare il mito che questi sigari abbiamo una forza marcata. Al contrario, sigari di queste dimensioni hanno come lato migliore l’evoluzione e l’equilibrio. La forza difficilmente diviene troppo marcata.

montecristo A

Note di fumata.

Montecristo A: a crudo aromi di nocciola acerba. L’apertura è molto delicata e porta al palato note di legno di cedro.

Il primo tercio presenta leggere note di cacao, punte di vaniglia e in alcuni puff un retrogusto appena speziato. La forza è medio leggera (2/5).

Nel secondo tercio le spezie iniziano ad essere presenti con una certa costanza, sono spezie pregiate. Procedendo nella fumata compare un sottofondo di terra umida, non sovrastante, ma molto legato al resto degli aromi. Le note che compaiono infatti sono molto amalgamate e non vi sono passaggi repentini, ma continue evoluzioni negli aromi. La forza si fa media (3/5).

Il terzo tercio è molto speziato, con note piccanti che rendono il finale molto appagante e ricco. La forza non presenta variazioni.

Un sigaro d’altri tempi. Grande equilibrio e complessità aromatica. L’evoluzione è marcata e la paletta aromatica ampia.

Valutazione in centesimi: 91.

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info