AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Mastro Tornabuoni lungo

Mastro Tornabuoni lungo

Mastro Tornabuoni lungo 750 466 Giuseppe Mitolo

Quasi sul finire del 2015, la Compagnia Toscana Sigari, dopo il lancio estivo del Mastro Tornabuoni, ha lanciato il suo primo sigaro lungo: il Mastro Tornabuoni Lungo, venduto in confezione da due pezzi al prezzo di Euro 6,40.

Mastro Tornabuoni Lungo

Nonostante siano poche le informazioni in nostro possesso, possiamo raccontarvi comunque di un sigaro realizzato (fascia e ripieno) con tabacchi coltivati e lavorati nella provincia di San Sepolcro nella Val Tiberina.

Altra novità importante sul panorama del sigaro italiano è la costruzione del manufatto, realizzata con tabacco “long filler”, ossia con foglie intere di tabacco Kentucky. Prassi procedurale, in realtà, già seguita per la realizzazione dell’ammezzato Tornabuoni, già testato ad agosto scorso.

Alla vista il sigaro si presenta avvolto in una foglia di fascia dai riflessi marrone scuro, molto rugosa alla vista e al tatto e con venature molto pronunciate. Il ripieno risulta omogeneo, senza zone troppo compresse o vuote.

Mastro Tornabuoni Lungo_3

Mastro Tornabuoni lungo: a crudo, questo bitroncoconico regala note di nocciola legno e cuoio.

L’ingresso di fumata mostra tutto il suo carattere, con una sapidità molto marcata e una sensazione di piccantezza altrettanto pronunciata che, tuttavia, è andata estinguendosi nel giro di cinque minuti. L’impianto aromatico è interessante, con aromi di cuoio (importante), grafite (presente) ed una tenue nota di caffè. La forza è contenuta su un registro medio-leggero (2/5).

Mastro Tornabuoni Lungo_2

Verso la metà del sigaro, le percezioni aromatiche mutano, passando a predominanti nuance di frutta secca e meno intense note di legno, mentre sulla via della rarefazione il sentore di grafite. Sempre su alti livelli la sapidità. Con l’incedere della fruizione appare anche un sapore amaro che, però, si assesta su livelli minimi. Lieve l’incremento della forza, che passa da medio-leggero a medio (3/5).

In chiusura, questo bitroncoconico non presenta significativi cambiamenti nella percezione aromatica.

Traendo le somme, il Mastro Tornabuoni lungo è un prodotto di moderata complessità, intensità aromatica e persistenza; su buoni livelli, invece, l’evoluzione e l’equilibrio.

Sigaro consigliato a chi ricerca in un sigaro realizzato con tabacco Kentucky italiano, buoni aromi senza un enorme impatto della forza.

Valutazione: C+

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info