Search
Paese
Cuba
Costa Rica
Republica Dominicana
Honduras
Nicaragua
U.S.A.
Italia
Messico
Panama
Brasile
Peru
Bahamas
Filippine
Indonesia
Formato
Churchill
Double Corona
Corona Gorda
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Whisky
Cognac
Rum
Armagnac
Paese
Scozia
Stati Uniti
Taiwan
Irlanda
Francia
Italia
Giappone
India
Giamaica
Antigua
Canada
Martinica
Cuba
Barbados
Olanda
Trinidad e Tobago
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Lagavulin 21 Anni – 1985

Lagavulin 21 Anni – 1985

Lagavulin 21 Anni – 1985 685 535 Federico Bosco

Special Release Diageo del 2007, questo imbottigliamento presenta un invecchiamento più lungo rispetto al canonico 16 anni ed una maturazione in botti ex-sherry. Oggi ha un prezzo notevole specialmente nelle aste, la tiratura piuttosto bassa lo rende molto appetibile per i collezionisti..

  • ABV: 56,5%
  • Botti:  Spanish Sherry European Oak Casks
  • Età: 21 anni
  • Tiratura: 5520 bottiglie
  • Fascia di prezzo: oltre € 1000
  • Reperibilità: bassa
 

 width=

Note degustative LAGAVULIN 21 yo – 1985

Naso: necessita di un po’ di tempo per aprirsi. Da subito avvertiamo l’alcol, evidente, che però pian piano si affievolisce. E’ percepibile la torba, che per non ricorda quella dei Lagavulin classici, apparendo più gentile e meno minerale. Si sprigionano poi un mix di fumo, di brace e legno nel camino. C’è anche una parte di sherry, ben percepibile. E’ poi la volta del mogano e polish del legno. Per ultimi, aromi di frutta rossa (ciliegia e fragola), assieme ad echi di caffè e cacao. Di eccezionale struttura e complessità.

Palato: si sprigionano spezie (pepe nero) e frutta rossa (ciliegia ed amarena sotto spirito). Rotondo e quasi masticabile. Intensità è di grande livello. La torba è sempre presente ma gentile e ben armonizzata. La frutta rossa si evolve gradualmente.

Finale: di lunga persistenza. Si delineano note di torba, pepe nero, spezie e frutta rossa (in particolare fragola).

Considerato da molti il miglior Lagavulin mai prodotto, questo è un whisky storico. Ogni sua componente di gran lunga la media degli imbottigliamenti. Da provare, ma vi aspetta una lunga ricerca.

Valutazione in centesimi: 96

Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info