AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Fonseca Cosacos

Fonseca Cosacos

Fonseca Cosacos 750 462 Luca Cominelli

Il Fonseca Cosacos è, dopo la discontinuazione del N0. 1 avvenuta nel 2014, il sigaro dalle dimensioni più importanti del brand Fonseca. Il formato porta il nome del sigaro e le dimensioni sono cepo 42 x 135 mm. Se si considera che è solo pochi millimetri più lungo di un Petit Corona, e che è il modulo Fonseca dalle dimensioni più generose, si intuisce rapidamente la poca attenzione rivolta a questo brand oggigiorno. Va comunque detto che, sin dal periodo post rivoluzione, i formati prodotti non sono mai stati molti. All’apice della produzione erano 6 i moduli commercializzati.

Fonseca-cosacos-3

Estaticamente il Fonseca Cosacos presenta il medesimo fascino di tutti i Fonseca, essendo avvolto in una carta di color bianco, sulla quale viene apposta l’anilla. Una volta “svestito”, il sigaro si presenta completamente nudo, senza anille.

La capa è setosa e di tonalità colorado. La manifattura non eccelle, ma tastandolo, non si rivelano grossi difetti.

Fonseca-cosacos-2

Note di fumata.

Fonseca Cosacos: a crudo sentori di fievoli di terra. L’apertura porta al palato spezie piccanti e fievoli sentori di legno.

Il primo tercio sviluppa note speziate, su una base acidula. Le spezie sono molto marcate e coprono quasi completamente il legno rustico, percepibile solo in alcuni puff e molto in sottofondo. La forza è di poco sopra la media (3,5/5).

Fonseca-cosacos

Nel secondo settore la fumata vede la base acidula divenire più marcata e contemporaneamente si sprigiona una vena tannica che soffoca la già scarsa paletta aroamtica. La forza diviene medio alta (4/5).

L’ultimo settore di fumata è molto breve, per via della vena tanniche che prende ancor più il sopravvento e forza la fumata ad essere portata a termine.

Complessivamente il Cosaco sprigiona una fumata priva di armonia, con un equilibrio che nella seconda metà viene meno. Nonostante per dimensioni sia quello a cui si sarebbe portati a prestare più attenzione, è il meno performante della linea attualmente prodotta.

Valutazione in centesimi: 71

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info