AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

COHIBA: premium brand cubana

COHIBA: premium brand cubana

COHIBA: premium brand cubana 800 450 Luca Cominelli

 src=

La marca Cohiba rappresenta la prima premium brand cubana. Seguita da Trinidad.

I sigari che portano l’anilla Cohiba hanno delle caratteristiche di costruzione e materia prima che li rendono dei sigari di alta qualità.

Cosa rende i Cohiba dei sigari decisamente premium? Ecco alcune caratteristiche del brand:

TABACCO IMPIEGATO

Le foglie di tabacco impiegate per la realizzazione di questi sigari, provengono esclusivamente dalla regione Vuelta Abajo. Vuelta Abajo è una provincia di Pinar del Rio (situata all’estremo ovest di Cuba) considerata la parte di Cuba dove si produce il tabacco di miglior qualità.

Image Hosted by ImageShack.us

TRIPLA FERMENTAZIONE

Il processo di fermentazione è un processo che incrementa le caratteristiche organolettiche del tabacco.
Le foglie di tabacco impiegate per la realizzazione dei sigari cubani subiscono solitamente 2 stadi di fermentazione. Quindi in generale le fermentazioni sono 2. Nel caso del brand Cohiba, alcune delle foglie di tabacco impiegate sono sottoposte ad una terza fermentazione, il che le rende qualitativamente migliori. In particolare le foglie che sono sottoposte alla terza fermentazione sono le foglie di seco e ligero (per maggiori infomarzioni su queste tipologie di foglie: ANATOMIA DEL SIGARO). Questo aspetto spiega anche il perchè, solitamente, i Cohiba di giovane età siano più pronti alla fumata rispetto a sigari di altre marche.

COSTRUZIONE

Le fasce, o capas che dir si voglia, impigate per la realizzazione dei sigari Cohiba sono molto selezionate. Essendo la capa la foglia di tabacco che avvolge il sigaro, ed essendo quella che trasmette il primo feedback visivo, va da sè come questa ricompra un’importanza fondamentale.
Anche a livello di verifica dei sigari, i Cohiba vengono sottoposti a dei maggiori controlli di qualità, tra i quali si annovera anche la verifica del tiraggio.

Tutto ciò porta ad avere dei sigari più selezionati qualitativamente, ma che presentano un prezzo maggiore rispetto alla media dei sigair cubani.

INTRODUZIONE DELLE VARIE LINEE COHIBA

La marca Cohiba è nata del 1966 (da qui il nome dell’edizione limitata 2011, per la commemorazione dei 50 anni del marchio). Questo brand è fortemente legato a Fidel Castro. Nel 1963 infatti, gli venne offerto un sigaro prodotto da un torcedor (che aveva prodotto quel sigaro per se stesso) e piaque a tal punto a Castro, che nel ’64 nacque la prima prima piccola fabbrica per la produzione di questo sigaro. Il sigaro non aveva ancora un nome, ma il formato era cepo 38x192mm di lunghezza. Nel ’66 i sigari prodotti in questa fabbrica vennero battezzati ufficialmente con il nome Cohiba.

Successivamente la produzione venne spostata in quella che oggi è la celebre fabbrica di El Laguito. Nel 1967 vennero prodotti altre 2 tipologie di sigaro. Questi sigari non avevano un nome ma il formato è noto:

  • Laguito No.1: cepo 38x192mm di lunghezza
  • Laguito No.2: cepo 38x152mm di lunghezza
  • Laguito No.3: cepo 26x115mm di lunghezza

I sigari inizialmente erano destinati ad un solo uso diplomatico. La commercializzazione vera e proprio si ebbe nel 1984, quando vennero resi acquistabili questi 3 sigari.

Ecco una delle scatole dono diplomatiche:

Image Hosted by ImageShack.us

I nomi dei tre sigari furono, e sono dato che sono tutti e tre ancora in produzione:

  • Lanceros (Laguito No.1)
  • Corona Especiales (Laguito No.2)
  • Panatelas (Laguito No.3)

Nell’immagine sottostante, la prima anilla Cohiba. Venne introdotta nel 1969 ed utilizzata sino all’inizio del ’70.

Image Hosted by ImageShack.us

Nell’immagine sottostante, sono riportati i 3 sigari. Da sinistra verso destra: Lanceros, Coronas Especiales e Panatelas.

 src= src= src=

Nel 1989 venne introdotta la Linea Classica, che comprendeva anche i 3 sigari già prodotti.
Nel 1992 nacque la Linea Siglo, che venne immessa sul mercato a partire dal 1994.
Nel 2007 venne introdotta la Linea Maduro.
Nel 2012 è stata rilasciata la Linea Behike.

Image Hosted by ImageShack.us

 

Degustazioni Cohiba: CLICCA QUI (a breve verranno caricate anche le recensioni dei Behike).

 

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info