Search
Paese
Cuba
Costa Rica
Republica Dominicana
Honduras
Nicaragua
U.S.A.
Italia
Messico
Panama
Brasile
Peru
Bahamas
Filippine
Indonesia
Formato
Churchill
Double Corona
Corona Gorda
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Whisky
Cognac
Rum
Armagnac
Paese
Scozia
Stati Uniti
Taiwan
Irlanda
Francia
Italia
Giappone
India
Giamaica
Antigua
Canada
Martinica
Cuba
Barbados
Olanda
Trinidad e Tobago
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Bolivar Especial no.2 – 1988

Bolivar Especial no.2 – 1988

Bolivar Especial no.2 – 1988 750 478 Giuseppe Mitolo

Il Bolivar Especial no.2 (vitola de galera delicado 38×192) è un sigaro molto raro da reperire, anche fra i collezionisti più forntiti al mondo. Era una produzione apparsa nei primi anni 80, probabilmente su commissione, mai entrato ufficialmente nei listini di produzione cubani.

Bolivar Especial no.2_2

L’habilitada (con il coperchio che si apriva sul lato corto, anziché su quello lungo) conteneva cinquanta delicados avvolti in carta d’alluminio.

Sui fasti di questo sigaro storico, nel 2009, l’importatore tedesco 5th Avenue ripropose il Bolivar Especial no.2 come edizione regionale per il solo mercato teutonico.

Bolivar Especial no.2

Proveniente da box datato 1988, presenta una capa claro con riflessi gialli. Al tatto la foglia di fascia risulta liscia, con venature leggerissime, quasi impercettibili. Il riempimento risulta omogeneo e il tiraggio regolare.

Note di fumata.

Bolivar Especial no.2: gli aromi percepibili sono molto assopiti ed essenzialmente riconducibili al cuoio e al legno. Una volta acceso, si rivela molto complesso, con una paletta aromatica ampia. Su un sapore marcatamente sapido, l’apertura sprigiona note di erbe aromatiche, cuoio e pepe.

Il primo tercio aggiunge ricchi aromi di mandorla. Proseguendo compaiono legno, cacao e noce moscata, che presentano però un’intensità minore. La forza è molto contenuta (1/5).

L’entrata nel secondo settore è scandita da una punta amaricante (che si compensa con il sapido iniziale) e da un progressivo, ma contenuto, aumento della forza (2/5). Le sfumature aromatiche restano sempre di grande raffinatezza: cacao e cuoio si affievoliscono,  legno, erbe aromatiche, pepe e mandorla si assestano su valori medi, mentre fa capolino anche la classica nota terrosa distintiva dei manufatti Bolivar.

Nel terzo tercio l’amaro diviene più marcato. Tutte le sfumature aromatiche percepite si perdono, mentre divengono distinguibili terra e cuoio (molto marcati) e legno in sottofondo. Anche la forza si scompone notevolmente, divenendo medio alta  (4/5).

bolivar

Complessivamente un sigaro che brilla per la complessità aromatica e per l’evoluzione (in particolare dei primi due tercios), ma che pecca in equilibrio nell’ultimo tercio. Nella media l’intensità aromatica e la persistenza.

Questo Bolivar Especial no. 2 sorprende per una partenza davvero complessa ed interessante, per un’evoluzione ampia e per una ricchezza aromatica senza pari, tanto da indurre a prospettare, nella mente del degustatore, una fumata memorabile. Un po’ deludente la parte finale, con l’ultimo tercio che diviene sempre più amaro e tannico, mentre gli aromi si affievoliscono e la forza aumenta rapidamente.

Valutazione in centesimi: 89

Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info