AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Aperta l’ultima bottiglia al mondo di Macallan 1878

Aperta l’ultima bottiglia al mondo di Macallan 1878

Aperta l’ultima bottiglia al mondo di Macallan 1878 750 562 Roberto Canzi

Se volete provare un whisky distillato nel 1878, dovete recarvi presso il Devil’s Place Bar del Waldhaus Am See hotel di St. Moritz. Questo rinomato hotel possiede la più cospicua selezione di whiskies al mondo (ben 2.500 differenti bottiglie) tanto da poter vantare la citazione nel Guinness dei primati.

 width=

Uno dei più prestigiosi, se non il più prestigioso, tra gli whiskies presenti a listino è il Macallan 1878, ultima bottiglia intatta e superstite al mondo, distillata in quell’anno.

Ad inizio agosto, un appassionato avventore si è dichiarato interessato alla degustazione del raro distillato invecchiato in botte per 27 anni ed imbottigliato nel 1905.

 width=

Il valore della bottiglia si aggira attorno ai 50.000 franchi svizzeri (al cambio attuale circa 43.578,30 euro) ed inizialmente il proprietario dell’hotel ha affermato che il prezioso liquore non era in vendita, ma vista l’insistenza dell’ospite, l’albergatore pone due condizioni per procedere all’apertura della bottiglia: un prezzo di 9.999 franchi svizzeri a bicchiere (pari a circa 8.731,34 euro) ed il pagamento anticipato della somma, pensando che tali clausole facessero desistere il giovane cinese, salvaguardato l’integrità del whisky da collezione.

 width=

Incassata l’approvazione del turista, al sig. Bernasconi non è rimasto che servire il prezioso e raro distillato: “Aprire la bottiglia era un rischio, temevo che il tappo si rompesse pregiudicandone la fruizione”, ha dichiarato il direttore dell’hotel, “ma il tutto è andato per il meglio ed ho versato 2 centilitri al cliente”.

Per curiosità ha poi lui stesso provato il superalcolico in modo da poter dare un giudizio personale a futuri frequentatori interessati; la bottiglia ora va bevuta, la qualità del whisky degrada a causa dell’ossigeno che entra nel contenitore, ed il distillato può essere conservato per non più di  5-10 anni.

Ma com’è un whisky con 139 anni di invecchiamento? Ottimo assicura Bernasconi “Ha un sapore che ricorda il Cognac e richiama anche un poco il Porto”. Va comunque tenuto in considerazione che, una volta imbottigliato, il processo di maturazione del whisky si ferma e quindi non si tratta di 139 anni effettivi di invecchiamento. Nulla da dire invece, sulla rarità della bottiglia!

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info