R. Dominicana, Recensioni, Sigari

Asthon Virgin Sun Grown Robusto

14

L’Asthon Virgin Sun Grown Robusto ha un cepo di 50 e una lunghezza di 140 mm. La capa impiegata per questi sigari proviene dall’Ecuador (il seme è Sumatra). Il tabacco impiegato per la tripa è di origine dominicana ed è invecchiato dai 4 ai 5 anni.

Ashton Virgin Sun Grown Robusto

Si presenta decisamente box pressed e il profilo è letteralmente quadrato. La capa è oleosa e ha una tonalità maduro. Al tatto risulta liscia. La costruzione è ben realizzata e il riempimento è omogeneo e generoso.

Ashton Virgin Sun Grown Robusto_2

Note di fumata.

Asthon Virgin Sun Grown Robusto: a crudo sentori di cacao e spezie. L’apertura porta al palato note terrose e spezie (pepe nero).

Nel primo tercio si sviluppano note terrose e di cacao. In retrogusto il pepe nero è sempre presente e talvolta risultano percepibili punte piccanti. La forza è lievemente sopra la media (3,5/5).

Il secondo tercio vede il sottofondo diventare dolce. Le spezie divengono più raffinate e meno marcate. Lievi aromi di incenso divengono percepibili e ben si affiancano alle note di cacao. La forza rimane costante.

Il terzo tercio vede gli aromi diventare più inensi. Il cacao si fa più marcato e le spezie (pepe bianco) calano d’intensità, pure restando percepibili in sottofondo. La dolcezza incrementa e, avanzando, si sviluppano intense note di frutta matura. La forza incrementa, portandosi su un canone medio alto (4/5).

Il finale è appagante, con la forza che cresce ulteriormente, dando luogo ad una chiusura soddisfacente.

Ashton Virgin Sun Grown Robusto_3

Complessivamente un ottimo robusto. L’intensità è marcata, così come l’evoluzione. Molto appagante e dotato di una paletta aromatica strutturata e complessa.

Valutazione in centesimi: 91

Ashton Virgin Sun Grown Robusto_4

About the author / 

cigarslover

Related Posts

14 Comments

  1. Jex 28 ottobre 2018 at 18:06 -  Rispondi

    Mi piacerebbe molto leggere una vostra recensione sul Sorcerer. L’avete in previsione? Grazie 🙂

    • cigarslover 5 novembre 2018 at 14:54 -  Rispondi

      la pubblicheremo presto 🙂

  2. Francesco 5 gennaio 2017 at 11:02 -  Rispondi

    Ciao, grazie bel il tuo bel lavoro. Sapresti consigliarmi dove trovare gli Ashton a Roma? Ho cercato in alcuni habanos point perché più forniti ma non essendo questo un sigaro cubano non l’ho trovato, sapresti anche indicarmi il prezzo? Grazie mille

  3. Grafcld 11 novembre 2014 at 19:51 -  Rispondi

    Bei sigari gli Ashton VSG, inoltre, a seconda del formato, il sapore cambia assai..avete provato pure le tipologie Sorcerer, il Trés Mystique ed il “toro” (non importato in Italia)?
    Tre sapori diversi tutti ottimi.

    • cigarslover 12 novembre 2014 at 09:20 -  Rispondi

      Anche il formato toro (l’eclipse) è molto buono. Ne parleremo presto 😉

      • Grafcld 30 novembre 2014 at 19:51 -  Rispondi

        Effettivamente sì, il topo è, come lo definisco io, un “pistone” ..potente e speziato, il doppia corona è più ricco di virate gustative e con minor forza

        • Grafcld 30 novembre 2014 at 19:51 -  Rispondi

          addenda.. i formati piccoli sono quelli per mia esperienza più potenti e speziati

  4. Aniello 3 novembre 2014 at 13:36 -  Rispondi

    Ashton lavora molto bene sia con Fuente in Rep. Dominicana che con Garcia in Nicaragua.
    Questo in particolare è un blend molto interessante.

  5. Luca 31 ottobre 2014 at 17:36 -  Rispondi

    Ciao Luca complimenti per il nuovo sito, mi piace molto. Anche io ho fumato questo robusto e l’ho trovato veramente piacevole, l’unica stranezza è che il mio era perfettamente tondo e non box pressed? la forma è dovuta alla conservazione? magari il tuo ha passato più tempo in box? grazie ciao buone fumate,

    Luca

    • cigarslover 31 ottobre 2014 at 19:53 -  Rispondi

      Dipende da come è stato inscatolato, tutto qui. Grazie per i complimenti 🙂

  6. vinciman 31 ottobre 2014 at 17:34 -  Rispondi

    Concordo, è veramente un ottimo prodotto, la prima volta che lo fumai mi spiazzò in quanto pensando ad un dominicano ritenevo che potesse trattarsi di un sigaro con forza contenuta, invece tutt’altro.

    • cigarslover 31 ottobre 2014 at 19:53 -  Rispondi

      Questa linea è bella “intensa” 🙂

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Newsletter

a402471faa
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
b047934777
7135
10
Entra
Esci
http://google.it
1

CigarsLover è un sito che tratta argomenti che riguardano il mondo del fumo lento e tutto ciò che ci gira attorno. Questo sito non vuole indurre al fumo, e si ricorda che il fumo nuoce gravemente alla salute. I contenuti sono per maggiorenni.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per avere la migliore esperienza di navigazione. Cliccando su “entra”, dai il consenso all’uso dei cookie. Leggi l’informativa

Entra Esci