AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Tatuaje Black Label Corona Gorda

Tatuaje Black Label Corona Gorda

Tatuaje Black Label Corona Gorda 750 563 Giuseppe Mitolo

Il Tatuaje Black Label Corona Gorda, puro nicaraguense dalle dimensioni  46 x 142, è la riedizione dello stesso sigaro apparso sul mercato nel 2008, condizionato, all’epoca, in giara di ceramica nera con dettagli in argento.

Stavolta, i sigari (19 in tutto) sono ospitati in 1000 plastic cans (letteralmente “barattoli di plastica”), ciascuna di esse venduta in Europa a circa 170 Euro. Accattivante il look del confezionamento: plastic can completamente nera con dettagli (nome e logo del brand) incavati.

Tatuaje Black Label Corona Gorda_3

La vista è subito catturata dal piede non reciso, altrimenti detto “unfinished foot”, e dalla chiusura della testa che presenta una sorta di “bottoncino”, definita anche “nipple cap o fuma cap”.

Tatuaje Black Label Corona Gorda_4

La capa è luminosa di tonalità maduro dai riflessi marrone chiaro, liscia al tatto, con venature piuttosto pronunciate. Il riempimento risulta omogeneo. Ottima la fattura generale.

Tatuaje Black Label Corona Gorda_5

Note di fumata.

Tatuaje Black Label Corona Gorda: il naso è solleticato da decisi profumi di cacao (importante), spezie (presenti) , legno e noce (lievi). Una volta acceso il sapore è spiccatamente sapido, non senza una punta acida, mentre gli aromi percepiti sono di cacao e cuoio (importanti), terra e noce (presenti), e da un’interessante nota agrumata che rende più “vivace” la fruizione. La forza è molto intensa (5/5).

Tatuaje Black Label Corona Gorda_2

Sul passaggio al secondo tercio, questa corona gorda si assesta in assoluta sapidità, mentre l’impianto aromatico subisce lievi variazioni (fatto salvo il cacao, ben presente): noce e cuoio perdono di intensità, mentre fa ingresso un sentore di legno, riconducibile alla corteccia. La forza resta immutata sul gradino più alto della nostra scala.

Nonostante il manufatto sembra promettere una grande evoluzione, il finale resta la copia fedele del tercio precedente, con l’unica differenza del cacao che perde di intensità. Immutata la forza.

In conclusione, il Tatuaje Black Label Corona Gorda presenta una complessità più che buona e un’ottima intensità aromatica, sostenuta da una forza a tratti forse esagerata rispetto agli aromi sviluppati. L’evoluzione è discreta, anche se confinata fra i i primi due tercios. Nonostante l’evoluzione non molto marcata abbia penalizzato il sigaro sul raggiungimento di un voto più alto, resta un grande Tatuaje che impressiona per l’armoniosità degli aromi sviluppati durante la fumata.

Valutazione in centesimi: 89

Tatuaje Black Label Corona Gorda

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info