AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

One Off Laguito No.2

One Off Laguito No.2

One Off Laguito No.2 750 451 Giuseppe Mitolo

Il Laguito n. 2 di One Off identifica sia la vitola de salida che quella de galera (158mm x 38), ed è classificabile, secondo l’International Shape, come Long Panetela. I tabacchi adoperati per la realizzazione di questo sigaro, come dell’intera linea, consistevano in un blend  di:

  • Wrapper: Danli (Honduras);
  • Binder: Jalapa (Nicaragua);
  • Filler: seco e volado proveniente da Jalapa, ligero coltivato ad Estelì (Nicaragua).

one-off-laguito-no2-3

Tutti i tabacchi provenivano da coltivazioni organiche.

Per ulteriori informazioni sulla storia della marca, clicca qui.

All’esame visivo la fascia utilizzata è della tonalità colorado claro, dai riflessi gialli, poco luminosa. Al tatto è liscia con leggere venature, mentre regolare appare il riempimento e buona la fattura generale. La chiusura della testa, come per gli altri esemplari della marca, è caratterizzata dal “pig tail”.

one-off-laguito-no2-4

Il naso è solleticato da profumi che richiamano legni nobili e, di intensità minore, anche la noce.

Il primo tercio è dominato da un deciso sapore sapido, accompagnato da una punta dolce. Gli aromi sviluppati in questo primo settore di fumata richiamano legni nobili e spezie (di rilevante intensità) e un meno carico aroma balsamico, che sfocia nella menta. La forza è leggera (1/5).

Il sapore sapido molto marcato, nel tratto centrale, non subisce alcuna riduzione, mentre svanisce il dolce. Aromaticamente il manufatto vira verso il caffè e le spezie (di intensità media), su uno sfondo caratterizzato dal cacao e dai legni nobili. La forza resta immutata sul gradino più basso della nostra scala.

one-off-laguito-no2-2

La chiusura risulta caratterizzata da un’ulteriore, seppur lieve, evoluzione aromatica: caffè, cacao e cuoio giocano un ruolo chiave nella struttura olfattiva, mentre appena accennati risultano degli echi di nocciola. La forza subisce un lieve incremento, portandosi su un registro medio – leggero (2/5).

In definitiva, mentre brillano l’equilibrio e l’evoluzione, a pagare sono la complessità e l’intensità aromatica, quasi ai minimi livelli. Grosso difetto dell’esemplare fumato (che riporta l’anno di produzione -1999- sul retro dell’anilla) è stata la secchezza del fumo che ha reso a tratti davvero allappante la fruizione.

Probabilmente (ma è solo una supposizione, non avendo testato il sigaro al momento del lancio sul mercato) il tempo può aver cominciato ad incidere in modo negativo, erodendo dei sapori e delle componenti aromatiche che avrebbero reso il prodotto più avvincente.

Valutazione in centesimi: 88

one-off-laguito-no2

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info