AF AF_banner AB alec & bradley gatekeeper davidoff viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Ambasciator Italico Superiore Edizione 2017

Ambasciator Italico Superiore Edizione 2017

Ambasciator Italico Superiore Edizione 2017 800 450 Giuseppe Mitolo

Anche quest’anno il Moderno Opificio Sigaro Italiano ha realizzato una tiratura limitata del suo prodotto di punta, il Superiore. I sigari sono già in distribuzione e si stima che entro lunedì 27 novembre buona parte delle scatole sarà consegnata alle tabaccherie italiane. Il nome completo del sigaro, così come iscritto a tabella dei Monopoli, riporta “Ambasciator Italico Superiore Edizione 2017”, ma gli addetti al settore l’hanno ribattezzato “Superiore barricato”. Difatti, al Superiore in edizione regolare, trascorsi i suoi canonici dodici mesi di maturazione, sono stati aggiunti altri tre di affinamento in barrique di legno di rovere, precedentemente utilizzata per contenere grappa.

 width=

In molti ricorderanno come la Mosi, già nel 2016, abbia proposto un prodotto similare, affinato non in barrique (capienza 225litri circa) ma in botti molto più grandi, utilizzate in precedenza per l’invecchiamento di grappa bianca.

 width=

I tabacchi Kentucky utilizzati per la miscela di questo sigaro, sono gli stessi del Superiore, ossia:

  • Fascia: Tennessee
  • Ripieno: Veneto, Toscana, Campania, Tennessee

Realizzati a macchina, con tabacchi short filler, ciascun Superiore Edizione 2017 è lungo circa 170mm con una pancia discretamente pronunciata ed in cellophan singolo. La confezione è da dieci sigari, venduta a 35 Euro.

Visivamente, il Superiore “Barricato” è vestito con fascia marrone scuro, opaca, con riflessi bruni. Al tatto è serica, con venature presenti e mediamente marcate. Ottima la fattura generale, così come il tiraggio.

 width=

Ambasciator Italico Edizione 2017: il naso è immediatamente rapito da spiccati caratteri olfattivi che ricordano il legno caraibico, ma soprattutto la frutta matura e la frutta in alcool (o “sotto spirito”), su uno sfondo di terra appena accennato.

L’ingresso di fumata è delicato, con tenui sapori dolci e acidi che rendono la fumata morbida e bilanciata. Gli aromi percepiti richiamano i profumi della fase di pre-accensione: legno caraibico e frutta matura (con un chiaro richiamo all’uva) in misura pronunciata, su un leggero sfondo di terra. La forza è medio – leggera (2/5).

 width=

A metà fruizione, però, emerge il carattere tipico del Superiore, con sapori spiccatamente sapidi, mitigati da una leggera componente acida. Accanto agli iniziali aromi di legno caraibico e frutta matura, si affiancano note minerali di paritetica vigorìa, con leggere sfumature di pepe e spezie. La forza incrementa, divenendo di media intensità (3/5).

In conclusione questo Superiore “barricato” risulta un prodotto gradevole e appagante. Mai sopra le righe, perfettamente bilanciato sia nei sapori che nel rapporto forza/aromi. Gli aromi, seppur non molto vasti, si apprezzano per la loro schiettezza ma non banalità. Ottimo per un dopo pasto, magari accompagnato da un distillato (con un basso grado alcolico) o un vino liquoroso.

Al di là della valutazione, tuttavia, dall’edizione limitata Ambasciator Italico ci attendevamo una novità sostanzialmente diversa da quella proposta dallo scorso anno.

Valutazione: B+

 

Davidoff la bucanera  AF
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info