Nicaragua, Recensioni, Sigari

Victor Calvo Cincuenta Canonazo

0

La linea Cincuenta di Victor Calvo (prodotta anch’essa in Nicaragua) è composta da quattro moduli (robusto, corona, sublimes) compreso il Cañonazo (152 x 52, formato toro).

La miscela prevede l’utilizzo di tabacchi:

  • Capa: Sumatra Sun Grown (Ecuador)
  • Capote: USA
  • Tripa: Repubblica Dominicana e Nicaragua

Alla vista, il sigaro si presenta avvolto in una fascia colorado, dai riflessi gialli, piuttosto luminosa. Al tatto la foglia è molto liscia e priva di venature. La fattura complessiva (box pressed) e il riempimento sono ottimi.

Victor Calvo Cincuenta Canonazo: i profumi percepibili a crudo richiamano la nocciola (in misura molto spiccata), ma anche spezie e floreale secco.

Dopo l’accensione, l’ingresso di fumata è caratterizzato da una composta sapidità, accompagnata da una sensazione tattile di piccantezza molto composta, che dura pochi minuti. Gli aromi sono caratterizzati da un trittico ben percepibile di legno, terra e pepe, e da una lieve sfumatura che ricorda il cacao. La forza è media (3/5).

Nel secondo tercio il sigaro non muta il sapore di partenza e anche aromaticamente non si percepiscono particolari differenze: accanto alle note di legno e terra, immutate rispetto al primo tercio, si innesta una leggera nota di caffè. La forza incrementa, portandosi sul medio – forte (4/5).

Anche nelle battute conclusive la sapidità resta invariata rispetto a tutta la pregressa fruizione. Il ventaglio aromatico varia leggermente, inserendo note speziate e di noce a quella costante di legno. La forza resta medio – forte (4/5).

In definitiva, questo Cincuenta Cañonazo è un buon prodotto, ma con dei limiti sui quali non si può soprassedere.

Meccanicamente, il sigaro brucia in modo irregolare, richiedendo continue correzioni. La forza, soprattutto dalla metà della fruizione, tende ad adombrare gli aromi. Il sigaro, poi, non evolve particolarmente: la costante sapidità, unitamente a poche ed impetuose note aromatiche, protratte per tutta la fumata in un formato come il toro, stancano il fruitore.

Di contro, i pochi aromi percepibili hanno una buona intensità e questo consente anche una lunga persistenza post fumata.
Forse l’assenza dei problemi di combustione riscontrati gli avrebbe consentito qualche voto in più.

Valutazione in centesimi: 84

 

About the author / 

Giuseppe Mitolo

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Polls

Cosa preferisci abbinare al sigaro?

Risultati

Loading ... Loading ...

Commenti recenti

Iscriviti alla Newsletter

a402471faa
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
b047934777
7135
10
Entra
Esci
http://google.it
1

CigarsLover è un sito che tratta argomenti che riguardano il mondo del fumo lento e tutto ciò che ci gira attorno. Questo sito non vuole indurre al fumo, e si ricorda che il fumo nuoce gravemente alla salute. I contenuti sono per maggiorenni.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per avere la migliore esperienza di navigazione. Cliccando su “entra”, dai il consenso all’uso dei cookie. Leggi l’informativa

Entra Esci