Villiger AF AB alec & bradley gatekeeper davidoff balmora viking
Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Tabernacle Havana Seed CT No. 142 Corona

Tabernacle Havana Seed CT No. 142 Corona

Tabernacle Havana Seed CT No. 142 Corona 800 450 Michel Arlia

Il Tabernacle Havana Seed CT No. 142 Corona è stato lanciato durante l’IPCPR del 2018. II tabacchi più conosciuti, tra quelli coltivati in Connecticut (USA), sono il Broadleaf e lo Shade, ma vi sono anche altre varianti che vengono prodotte in questo terroir. Tra queste, per l’appunto, si annovera anche il Cuban CT (CT sta per Connecticut) che viene impiegato nella realizzazione di questi sigari, la cui rollatura è poi affidata ad AJ Fernandezi, in Nicaragua.

 width=

Il blend prevede l’impiego di una foglia di fascia Connecticut Havana, che racchiude una capote San Andres (Messico) e un ripieno composto da un mix di foglie coltivate in Honduras e Nicaragua.

Esteticamente, il sigaro si presenta vestito in una foglia di fascia di tonalità maduro, ben oleosa. Risulta rustica a prima vista. La costruzione è esente da difetti.

 width=

Tabernacle Havana Seed CT No. 142 Corona: a crudo sprigiona sentori vegetali e di spezie. L’apertura porta al palato un mix di spezie e caffè.

Avanzando nel primo tercio, il sigaro prosegue su spezie e caffè, alle quali si aggiungono note di frutta secca con guscio (noce). Sono presenti anche delle sfumature pepate in sottofondo, che vengono arricchite da un sapore dolce. La forza è media (3/5).

 width=

Nel tratto centrale la fumata si fa più cremosa. Si sviluppano erbe aromatiche balsamiche e legno, accompagnate da spezie in retrogusto. E’ percepibile anche la terra. La forza si mantiene costante (3/5).

Nell’ultimo settore di fumata, la terra e le note balsamiche divengono i protagonisti. Il caffè torna percepibile in alcuni puff, assieme a spezie e punte di cuoio. Onnipresente, invece, il mix speziato in sottofondo. La forza cresce, raggiungendo un canone medio elevato (4/5).

Complessivamente, il Tabernacle Havana Seed CT No. 142 Corona sprigiona una fumata molto equilibrata e dotata di una persistenza molto prolungata. La paletta aromatica è ampia e complessa e i continui cambi aromatici mantengono la fumata interessante.

Valutazione in centesimi: 91

Davidoff Foundation la bucanera  AF Pachuche Pachuche cigars
Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info