Cigar News, Sigari

Quai D’Orsay Capitolio ER Francia

4

E’ attesa entro fine anno l’ultima Edizione Regionale Fracia Quai D’orsay Capitolio.

Il nuovo sigaro è formato Sublimes (già utilizzato per La Gloria Cubana Inmensos e Bolívar Libertadores) dalle dimensioni cepo 54 x 164 mm di lunghezza ed è attualmente il manufatto Quai D’Orsay di maggior dimensione.

Il nome “Capitolio” deriva da uno degli edifici più celebri a Cuba, il Capitolio, sede del governo dal 1929 al 1959 ed è ora domicilio dell’Accademia cubana delle Scienze.

Prodotto nella fabbrica Partagas in quantità limitata di 15.000 box ognuno da 10 unità; SEITA, distributore francese, ha fissato il prezzo a 18,30 euro per singolo sigaro.

About the author / 

Roberto C.

Related Posts

4 Comments

  1. STAVROGHIN 18 ottobre 2018 at 10:11 -  Rispondi

    Non credi che questa moda la abbiano cresciuta anche loro,per convenienza?Voglio dire,con la nomea che hanno non c’era bisogno di scimmiottare i sigari extra-cuba,che poi son talmente tanti da soddisfare qualunque preferenza.Hanno avuto problemi con i torceadores,i sigari tiravano male e allora vai di ceppo.Ma le cose pian piano son cambiate,però continuano sistematicamente a dismettere i sigari migliori.Non so come punteggi mai troppo alti nelle review,ma il classico di Robaina era uno dei migliori sigari degli ultimi 20 anni,dismesso!E così tutti gli altri di ceppo “umano”.Sopravvivono i marevas,ancora per poco son sicuro che i petit robusto(li odio) prenderanno il loro posto.Una volta a Cuba i sigari erano creati e miscelati secondo una precisa idea,anche i pochi robusto ,perlopiù hermoso4,avevano un senso ed un carattere,oggi no i sigari vengono “assemblati”,perdonami il termine,alla “polla de perro”,senza senso.Fumo solo sigari invecchiati 5 anni in su e le cose non cambiano con la maturazione!Ora sto diventando vecchiarello,temo che morirò prima di aver visto un cambiamento,ciccando ceppi di una pulgada triste e sconsolato. 🙁

    • cigarslover 23 ottobre 2018 at 18:59 -  Rispondi

      Purtroppo i veri aficionados sono una piccola fetta di mercato e spesso i sigari migliori vengono discontinuati a seguito di una richiesta molto contenuta. Il mercato attuale è composto (aimè) da una domanda molto elevata per sigari dal cepo generoso, da qui la produzione Habanos odierna, che tenta di assecondare il mercato, facendo spesso dei grossi tonfi. Sono ben pochi infatti i rilasci dal cepo generoso che abbiamo ritenuto ben performanti 🙁

  2. STAVROGHIN 17 ottobre 2018 at 12:00 -  Rispondi

    Ormai il 99% dei sigari cubani sono di ceppo largo.Assurdo.Comincio a pensare che non sappiano che i più buoni hanno ceppo inferiore.Non posso pensare che a Cuba i torceadores non sappiano fare i meno facili ceppi minori.Tutti i ceppo 54 che ho fumato avevano lo stesso uguale identico aroma,nonostante fossero di diverse marche,e vorrei vedere con tutto quel volado che ci mettono.Addio tipicità di marca.Stanno facendo fuori un tipo di clientela,più esigente ma anche più esperta da decenni di fumo cubano.Puntano all’anilla,più sfarzosa più il sigaro dovrà essere buono.Non capisco,sono confuso.Possibile che il business uccida la qualità unica dei cubani?Pensano solo al fatturato?E quando i Cinesi scopriranno che gli extra Cuba son più buoni a chi li venderanno i loro sigari agli alieni?

    • cigarslover 18 ottobre 2018 at 09:46 -  Rispondi

      Purtroppo Cuba sta seguendo la moda dei formati dalle dimensioni generose. Sono d’accordo con te sul fatto che i sigari cubani, attualmente, non siano particolarmente performanti sopra un certo cepo, tranne alcune eccezioni. La cosa la si nota anche dalle edizioni limitate, dove sui canonici tre rilasci, due superano quasi sempre il cepo 52.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Newsletter

a402471faa
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
b047934777
7135
10
Entra
Esci
http://google.it
1

CigarsLover è un sito che tratta argomenti che riguardano il mondo del fumo lento e tutto ciò che ci gira attorno. Questo sito non vuole indurre al fumo, e si ricorda che il fumo nuoce gravemente alla salute. I contenuti sono per maggiorenni.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per avere la migliore esperienza di navigazione. Cliccando su “entra”, dai il consenso all’uso dei cookie. Leggi l’informativa

Entra Esci