Search
Paese
Bahamas
Brasile
Costa Rica
Cuba
Filippine
Honduras
Indonesia
Isole Canarie
Italia
Messico
Nicaragua
Panama
Peru
Republica Dominicana
U.S.A.
Formato
Churchill
Corona Gorda
Double Corona
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Armagnac
Cognac
Rum
Whisky
Paese
Antigua
Barbados
Canada
Cuba
England
Francia
India
Irlanda
Italia
Giamaica
Giappone
Martinica
Olanda
Scozia
Taiwan
Trinidad e Tobago
Stati Uniti
Svezia
Galles
Guadalupa
Panama
Repubblica Dominicana
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

La Gloria Cubana Invicto

La Gloria Cubana Invicto

La Gloria Cubana Invicto 800 450 Giuseppe Mitolo

Prevista per il 2017, è finalmente disponibile nelle tabaccherie l’ultima Edizione Regionale italiana: La Gloria Cubana Invicto. La vitola de galera prescelta è un robusto (50 x 124mm), confezionato in una Slide Lid Box verniciata da dieci pezzi, per un totale di 8.800 scatole. Il prezzo di lancio è fissato in Euro 12,50 cadauno, quindi Euro 125,00 per box.

 width=

Alla vista, la fascia colorado è luminosa, con riflessi che variano, a seconda dei box, dal dorato al bruno. Al tatto risulta serica, con venature poco accentuate. Costruzione e riempimento sono più che buone.

 width=

La Gloria Cubana Invicto: a sigaro spento i profumi sono quelli del legno e degli agrumi, affiancati da lievi accenni di pepe.

L’ingresso di fumata è delicatamente sapido, con una buona componente acida che non sovrasta, ma anzi agevola la percezione del fumo. E’ percepibile anche una sensazione piccante dopo qualche attimo. Gli aromi sviluppati sono di legno e agrumi, entrambi di buona intensità, con nuance di cacao e pepe; presente anche una lieve componente ammoniacale, che appalesa una certa giovinezza del manufatto. La forza è medio-leggera (2/5).

 width=

Nel tratto centrale l’acidità lascia il posto ad una delicata dolcezza, che gioca alla pari con la sapidità, rimasta immutata. Gli aromi evolvono verso note di miele e arachidi, conservando quelle del legno, tutte di uguale e media intensità, mentre gli agrumi si affievoliscono restando sullo sfondo. La forza incrementa, divenendo media (3/5).

Il sigaro non riesce ad esprimere un terzo tercio, complice sia il largo che una partenza molto lunga e lenta; tuttavia al termine della fumata non risulta affatto deludente. Meccanicamente il sigaro è ineccepibile, perfetto sia nel tiraggio che nella combustione. Complessità, equilibrio ed evoluzione sono più che buone. Apprezzabile l’evoluzione. Solo la persistenza aromatica e i pochi aromi sviluppati nel secondo tercio contraggono un po’ il voto finale. Una buona edizione regionale, con un margine di miglioramento che sicuramente il tempo potrà conferirgli.

Valutazione in centesimi: 89

Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info