Search
Paese
Cuba
Costa Rica
Republica Dominicana
Honduras
Nicaragua
U.S.A.
Italia
Messico
Panama
Brasile
Peru
Bahamas
Filippine
Indonesia
Formato
Churchill
Double Corona
Corona Gorda
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Whisky
Cognac
Rum
Armagnac
Paese
Scozia
Stati Uniti
Taiwan
Irlanda
Francia
Italia
Giappone
India
Giamaica
Antigua
Canada
Martinica
Cuba
Barbados
Olanda
Trinidad e Tobago
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

I migliori 5 sigari italiani del 2015

I migliori 5 sigari italiani del 2015

I migliori 5 sigari italiani del 2015 750 421 Giuseppe Mitolo

Quasi alle porte del nuovo anno abbiamo voluto stilare una lista dei migliori cinque sigari italiani fumati nel corso del 2015. Per “sigaro italiano” abbiamo considerato il prodotto la cui manifattura è stata realizzata, in tutto o per la maggior parte, nel nostro Paese.

i migliori siagri italiani del 2015 CigarsLover

Avremmo potuto mettere in lista le fumate e, voti alla mano, stendere una classifica che tenesse in considerazione la votazione come unico parametro premiale. Tuttavia non abbiamo voluto soffermarci solo a questo e, quasi in modo insolito rispetto alle graduatorie o “awards”, indichiamo le motivazioni che ci hanno portato alla scelta di ogni prodotto.

 

1. Toscano Originale 1815

Il bicentenario della Toscano è stato degnamente celebrato con questo sigaro che raggiunge il vertice della nostra classifica per l’innovazione apportata. Era ardimentoso infatti, immettere sul mercato un prodotto che non assomigliasse agli altri della vasta famiglia Toscano. La maturazione del tabacco nelle botti di rovere per quattro anni sembra essere stata la mossa vincente per questo nuovo strotignaccolo.

  • Note aromatiche: legno antico, cuoio, pepe, carruba, spezie, torba.
  • Forza: da medio-alta ad alta.

Per la recensione completa clicca qui!

Originale 1815

 

2Nostrano del Brenta Riserva del Fondatore Bortolo Nardini

Il Consorzio Tabacchicoltori Monte Grappa ha voluto omaggiare il fondatore Bortolo Nardini con un prodotto che, per molti versi, rappresenta un’innovazione nel mondo del sigaro italiano. Il sigaro in se, strutturalmente parlando, è un compromesso fra un’idea caraibica e la classica forma troncoconica del sigaro del Bel Paese, ammiccando ai fumatori dell’uno e dell’altro gusto. Primi in assoluto (a nostra memoria) ad aver proposto un sigaro italiano in giara di ceramica. Fumata poco impegnativa ma appagante.

  • Note aromatiche: spezie, liquirizia, legno, nocciola.
  • Forza: da leggera a medio-leggera.

Per la recensione completa clicca qui!

giara-bortolo-nardini

 

3. Ambascitor Italico Superiore

Il Moderno Opificio del Sigaro Italico, alla sua prima “edizione limitata”, ha saputo lanciare un sigaro che, seppur simile nelle fattezze al top di gamma (l’Ambasciator Italico Classico lungo), dallo stesso si discosta per una aromaticità più morbida e raffinata, senza snaturare il concetto di fumata del tabacco Kentucky. Dalle dimensioni leggermente maggiorate, il Superiore è caratterizzato da un apprezzabile equilibrio di fumata, senza risultare viziato dalla presenza di toni amari o da un incremento improvviso della forza.

  • Note aromatiche: cuoio, terra, liquirizia, carruba, mandorla.
  • Forza: da media a medio-forte.

Per la recensione completa clicca qui!

Ambasciatore italico superiore_ copy

       

   4. Toscano Garibaldi il Grande

Altro prodotto nato per le celebrazioni dei duecento anni di storia del sigaro italiano per antonomasia, nonostante abbia lo stesso ventaglio aromatico del Garibaldi, ha conquistato diversi fumatori con le sue dimensioni maggiorate e un prezzo di lancio contenuto. In molti già rimpiangono la tiratura limitata, che non lo ha reso un prodotto “standard” nella famiglia dei “sigari d’autore”.

  • Note aromatiche: cuoio, legno, cacao, noce, spezie, terra.
  • Forza: da leggera a medio-leggera.

Per la recensione completa clicca qui!

Toscano Garibaldi Il Grande_55         

5. Ambasciator Italico Classico Lungo

Il lancio dell’Ambasciator Italico Classico nella versione “maremmana” era attesa con curiosità dai fumatori di tabacco Kentucky, perché il rischio di replicare un sigaro che aromaticamente fosse molto simile a prodotti di altri marchi era concreto. Invece al Mosi sono riusciti a immettere sul mercato un prodotto di carattere, con una sua personalità che si è lasciato apprezzare anche dai fruitori più scettici. Di sicuro il 2015 ha sancito nell’Ambasciator Italico Classico Lungo la nascita di un nuovo, credibile ed affidabile competitor nel panorama del sigaro italiano.

  • Note aromatiche: pepe, legno, spezie, cacao, noce.
  • Forza: da medio-leggera a media.

Per la recensione completa clicca qui!

ambasciator italico classico

Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.
Cookie Info