Nicaragua, Recensioni

HR Signature A

2

Il brand Hirochi Robaina è prodotto ad Estelì, Nicaragua, presso la fabbrica La Corona. Fra le varie linee prodotte, la Signature è costituita da 6 referenze totali, fra le quali vi è anche l’ “A”, un gran corona dalle canoniche misure 235 mm x 47 di cepo. Il blend della linea Signature prevede l’impiego di una fascia Habano 2000 proveniente dall’Ecuador, una sottofascia Jalapa (Nicaragua) e un ripieno composto esclusivamente da foglie nicaraguensi.

E’ venduto in un coffin di legno da due pezzi. Purtroppo, come per tutti i sigari di questo formato, la sua reperibilità non è facile, per via di una produzione di pezzi limitata nel numero.

Alla vista, l’opulenza del sigaro è esaltata da una fascia colorado maduro, dai riflessi bruni, luminosa. All’esame tattile la foglia è molto liscia, con venature tanto leggere da sembrare disegnate. La fattura generale è più che ottima.

HR Signature A: Al naso giunge una decisa nota di nocciola, nonché deboli ma ben riconoscibili sentori di legno e cacao.

L’ingresso di fumata è piuttosto sapido, con un debole carattere dolce che arricchisce la percezione di bocca. La paletta aromatica si apre con lentezza, fino a strutturarsi con aromi di terra e corteccia ben marcati, ma anche di cacao e pepe in misura più attenuata. La forza è media (3/5).

Il tratto centrale rimane immutato nei sapori rispetto al tercio precedente, mentre aromaticamente il cacao, la nocciola e il caffè divengono predominanti rispetto alla flebile nota di pepe. La forza resta invariata (3/5).

Nell’ultimo tercio la dolcezza incrementa di intensità, divenendo paritetica rispetto alla sapidità. Gli aromi in questo tratto esplodono in tutta la loro ricchezza e forza: cacao e caffè divengono molto più persistenti rispetto al secondo tercio, si inserisce una nota di frutta secca leggermente inferiore in intensità rispetto ai primi, mentre sullo sfondo riappare l’aroma di corteccia. La forza incrementa lievemente, divenendo medio  forte (4/5).


A conclusione delle 3 ore e 10 minuti di fruizione, questo Signature A risulta un prodotto molto interessante. Nonostante la lunghezza, riesce a catturare l’attenzione del fumatore per eleganza, intensità aromatica e un bouquet aromatico qualitativamente molto interessante, in particolare dalla seconda metà in poi. Il rapporto con la forza favorisce sia una corretta percezione degli aromi sia una giusta fruizione, con una forza nè troppo forte da sfiancare (visto il lunghissimo tempo di fumata) né troppo debole da annoiare. A voler trovare una sfumatura negativa, durante l’ultimo tercio il fumo risulta un po’ asciutto, ma non può trascurarsi l’ampio tempo di fumata e, comunque, nulla che non possa essere mitigato con un bicchiere d’acqua.

Un sigaro di grande classe!

Valutazione in centesimi: 95

 

About the author / 

Giuseppe Mitolo

Related Posts

2 Comments

  1. Simone 15 maggio 2018 at 15:40 -  Rispondi

    Ma per caso si trova ni Italia

    • cigarslover 15 maggio 2018 at 15:44 -  Rispondi

      No Simone, purtroppo non sono importati.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Our English Site CigarsLover English Version

Cigar of the Year 2018

Newsletter

a402471faa
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
b047934777
7135
10
Entra
Esci
http://google.it
1

CigarsLover è un sito che tratta argomenti che riguardano il mondo del fumo lento e tutto ciò che ci gira attorno. Questo sito non vuole indurre al fumo, e si ricorda che il fumo nuoce gravemente alla salute. I contenuti sono per maggiorenni.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per avere la migliore esperienza di navigazione. Cliccando su “entra”, dai il consenso all’uso dei cookie. Leggi l’informativa

Entra Esci