Search
Paese
Cuba
Costa Rica
Republica Dominicana
Honduras
Nicaragua
U.S.A.
Italia
Messico
Panama
Brasile
Peru
Bahamas
Filippine
Indonesia
Formato
Churchill
Double Corona
Corona Gorda
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Whisky
Cognac
Rum
Armagnac
Paese
Scozia
Stati Uniti
Taiwan
Irlanda
Francia
Italia
Giappone
India
Giamaica
Antigua
Canada
Martinica
Cuba
Barbados
Olanda
Trinidad e Tobago
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Hoyo de Monterrey Epicure No.2 Reserva

Hoyo de Monterrey Epicure No.2 Reserva

Hoyo de Monterrey Epicure No.2 Reserva 800 450 Luca Cominelli

L’Hoyo de Monterrey Epicure No.2 Reserva è l’edizione Reserva (clicca qui per maggiori informazioni) che è stata presentata nel 2016, ma che è stata rilasciata sul mercato solo nei primi mesi del 2018. Le dimensioni sono le classiche del formato robusto, ovvero cepo 50 x 127 mm di lunghezza.

 width=

Il sigaro, visto da vicino, non presenta tre fascette, bensì due: l’anilla del brand e del nome della linea sono infatti una unica, mentre la seconda è la classica riportante la “R” in argento su sfondo nero. Esteticamente, i sigari si presentano di una tonalità colorado maduro, più scuri quindi rispetto alla media degli Hoyo de Monterrey Epicure No.2 di produzione regolare. Al tatto, la capa risulta liscia.

 width=

Hoyo de Monterrey Epicure No.2 Reserva: a crudo sentori pepati e di cacao. L’apertura rivela aromi di spezie piccanti e note terrose.

Il primo settore di fumata porta al palato pepe nero, spezie piccanti, legno molto stagionato e terra. Le spezie piccanti sono presenti principalmente in retrogusto, accompagnando ogni singolo puff. Dopo i primi 2 cm la base diviene dolce. La forza è di poco sopra la media (3,5/5).

 width=

Il secondo tercio vira su note di frutta secca con guscio (principalmente noce). La basa è terrosa e sono percepibili sfumature minerali. La forza si mantiene costante (3,5/5).

Nel terzo tercio, tornano alla ribalta le spezie piccanti. La forza non mostra cambiamenti sino al termine della fumata (3,5/5).

Complessivamente, l’Hoyo de Monterrey Epicure No.2 Reserva sprigiona una fumata che risulta più performante nella prima metà, dove la paletta aromatica è più ampia e strutturata. La seconda parte del sigaro si fa più mascolina, ma allo stesso tempo meno raffinata. Le aspettative per questa edizione erano superiori, a tal punto da ritenere la versione standard del sigaro migliore sotto svariati aspetti, tra cui l’ampiezza della paletta aromatica e l’evoluzione.

Valutazione in centesimi: 88