Se si ha la fortuna di andare a visitare “l’Isola Madre del Sigaro”, sia che sia la prima o l’ennesima volta, è bene sapere dove andare per acquistare e degustare i famosi sigari “custom made”. Spesso si sente parlare di sigari fatti “su misura” dai torcedores, capaci di realizzare manufatti su commissione diretta dell’aficionado. A seconda delle circostanze si possono scegliere le dimensioni, la forza e la ligada del sigaro. Ogni torcedor ha dei formati che preferisce rollare, che lo rendono più o meno ricercato dagli amanti di quelle particolari vitolas. Ma dove si trovano questi famosi Custom Rolled? Come è possibile andare a Cuba e non tornare con le classiche scatole reperibili anche qui in Italia e in Europa? Ecco una piccola guida su alcuni Torcedores: nelle righe che seguono si potranno trovare l’indirizzo dove recarsi per farsi rollare qualche sigaro, la specialità di ogni singolo torcedor e qualche nota di degustazione sui sigari provati: rigorosamente (e ovviamente) freschi.
cuba volunteer projects
  • Alejandro Gonzalez Arias 

Indirizzo: Hotel Comodoro ­ Avenida 3ra y 84, Miramar

Una volta nell’hotel, quando ci si ritrova davanti al “coc- codrillo del tabacco” bisogna girare a sinistra. Ecco quindi comparire alla vista il nostro giovane torcedor. Alejandro ha iniziato a lavorare in questo hotel solo quattro mesi fa. Ha sostituito il famoso torcedor Santos che, al contrario di chi lo vuole in pensione, sta lavorando all’estero in Malesia. Con i suoi 26 anni Alejandro è il più giovane torcedor cubano che si possa trovare fuori dalle fabbriche di puros. Le sue specialità sono i torpedos, le piramidi, e i Behike 52. I Behike 52 contengono effettivamente foglie di “medio tiempo”. Sulla carta possono quindi competere con i più blasonati cubani vestiti con l’anilla Cohiba. I sigari di Gonzales Arias sono molto mascolini: sviluppano note speziate, terra, legno e cuoio. La forza è marcata e sono soliti sviluppare una mole di fumo molto densa presentando una combustione che molto raramente presenta difetti.

IMG_0692 copy

  • Jorge Lopez 

Indirizzo: Club Habana ­ Avenida 5ta no. 188, Miramar

Una volta giunti all’ingresso del Club Habana, non ci si deve spaventare se per entrare vi viene chiesto il passaporto e 20 CUC (circa 15€). Questo è da considerarsi come una sorta di “ticket” per entrare nel locale, che prima era uno yacht club privato. Vale veramente la pena di spen- dere questi 20 CUC anche solo per la spiaggia privata, che è davvero un sogno caraibico. E’ però possibile anche visitare la sola rivendita risparmiando il prezzo del ticket. Il torcedor che si incontra si chiama Jorge e produce i famosi “Monsdale”, che richiamano il nome di Enrique Mons, un torcedor che amava particolarmente il formato Lonsdale. Consigliamo però anche il formato Piramide. Questi custom rolled sono di forza media e sviluppano note di legno, cuoio, cacao e caffè. Le fumate sono dolci e molto equilibrate.

monsdale_2 copy

  • Juanita

Indirizzo: Hotel Riviera ­ Paseo y Malecon, Vedado

Appena si entra nell’hotel, Juanita è la prima persona che si vede. E’ solitamente seduta dietro a un tavolo e molto spesso è intenta a produrre i suoi famosi Behike. Juanita è una delle poche torcedoras che è spesso disponibile a impartire consigli e lezioni ai turisti su come rollare i sigari, a patto che si conosca un po’ di spagnolo e ovviamente tempo permettendo. Come detto, la sua specialità sono i Behike: questi sigari presentano le dimensioni della più prestigiosa linea di sigari cubani, prodotta con il brand Cohiba. Consigliamo però anche i formati Robusto e Rodolfo. Generalmente i suoi custom rolled presentano una fortaleza medio-alta, ma se si vuole un sigaro più leggero, basta chiedere e fornire le specifiche della ligada preferita. Il bouquet aromatico sprigiona note di noce, spezie, cuoio, legno e aromi vegetali. Il fumo è solitamente molto copioso e cremoso.

 

IMG_0747 copy

  • La China 

Indirizzo: Fabbrica di Partagas ­ Calle industria 520, Habana Vieja

La China è forse la “custom maker” più famosa in Italia e si trova nella vecchia fabbrica di Partagas. L’edificio è attualmente vuoto e all’interno attualmente si trova” La Casa del Habano”. La chicca è la VIP Lounge, collocata direttamente nel negozio: vale la pena domandare di poter entrare. Più si frequenta questo negozio, specialmente durante il periodo del Festival e più è facile accedere a questa lounge. La China è la torcedora che, fino un paio d’anni fa, rollava tutti sigari per l’Enquentro de Amigos de Partagas (il secondo evento sigarofilo più grande a Cuba, dopo il Festival Habanos). La China è famosa per i suoi Robusto ma possiamo consigliare anche il Churchill. Questi custom rolled producono un fumo denso e cremoso e sviluppano aromi di terra, cacao e legno. La combustione è perfetta come la meccanica di fumata.

IMG_2128 copy

  • Miranda
Hotel National – Calle 0 esq. 21, Vedado

Sulla parte destra dell’hotel c’è una piccola entrata per recarsi direttamente nella “Casa”. Questo escamotage non viene però consigliato, in quanto ci si perderebbe una bellissima vista nel parco dell’hotel. La tabaccheria è molto carina, con un ampio salone per fumare al piano inferiore. Il sigaro consigliato è il Prominentes. Questo custom rolled presenta un livello di forza medio e sprigiona aromi di pepe, cuoio e terra. Per goderselo al meglio lo si può fumare sorseggiando un Mojito, il tutto con magnifica vista sul patio.

IMG_0625 copy

  • Reynaldo

Indirizzo: Conde de Villanueva  ­ – Calle Mercaderes 202, Habana Vieja

Reynaldo è famoso per i suoi formati dalle dimensioni generose. Si trova al primo piano di un hotel con un bellissimo patio. Una volta entrati, non ci si deve sorprendere se ci si ritrova davanti a un pavone. Questi uccelli sono addomesticati e lasciati liberi di scorrazzare per il cortile. Le specialità di Reynaldo sono l’Elephante, il Gordo, il Magnificos. Consigliamo anche il Corona Corda e il Canonazo. Questi custom rolled sono di forza media, con note di cacao, cuoio, legno e caffè. Il fumo è denso e cremoso. Nei cepos generosi la combustione presenta spesso un avanzamento non simmetrico dell’ anello di combustione.

IMG_0867 copy

  • Yolanda
Hotel Melia Habana – Avenida 3ra y 76/80
Yolanda è una torcedora che può scegliere il tabacco personalmente. Questo suo privilegio non è affatto da sottovalutare in quanto è una caratteristica molto rara. Inoltre dispone della possibilità di utilizzare foglie che vengono fatte invecchiare ad arte proprio nello stesso negozio dove lavora. La specialità di Yolanda è senza dubbio la Piramide. Con questa vitola è solita vincere spesso le competizioni locali. E’ però consigliato anche il Churchill, davvero di livello. Questi custom rolled sono di forza medio-leggera, con aromi molto soavi di noce, cuoio, pepe e legno. Le fumate sono molto bilanciate con un ottimo equilibrio. Il fumo è davvero molto cremoso.

IMG_0691 copy

Questi sono solo alcuni dei torcedores dai quali ci si può recare a Cuba. Ne mancano certamente altri altrettanto famosi come Cueto, Carlos Fernandez, Hamlet… Se si ha la possibilità di familiarizzare con un torcedor è facile avere degli accordi per farsi fare customs sucommissione. Non resta quindi che invitarvi ad andare a Cuba di persona per provare tutti questi sigari davvero speciali fatti su misura per i nostri gusti. Un’ultima precisazione: è possibile fumarli freschissimi con grande soddisfazione ma una volta passati alcuni giorni è opportuno invece lasciarli invecchiare il più possibile (soprattutto i grandi formati) per godere adeguatamente di un invecchiamento che, di solito, è in grado di conferire ulteriore valore aggiunto a questi sigari.Quindi ricordate: fumateli immediatamente o dimenticateveli nell’humidor per qualche anno!

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Polls

Cosa preferisci abbinare al sigaro?

Risultati

Loading ... Loading ...

Iscriviti alla Newsletter

a402471faa
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
b047934777
7135
10
Entra
Esci
http://google.it
1

CigarsLover è un sito che tratta argomenti che riguardano il mondo del fumo lento e tutto ciò che ci gira attorno. Questo sito non vuole indurre al fumo, e si ricorda che il fumo nuoce gravemente alla salute. I contenuti sono per maggiorenni.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per avere la migliore esperienza di navigazione. Cliccando su “entra”, dai il consenso all’uso dei cookie. Leggi l’informativa

Entra Esci