Search
Paese
Cuba
Costa Rica
Republica Dominicana
Honduras
Nicaragua
U.S.A.
Italia
Messico
Panama
Brasile
Peru
Bahamas
Filippine
Indonesia
Formato
Churchill
Double Corona
Corona Gorda
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Whisky
Cognac
Rum
Armagnac
Paese
Scozia
Stati Uniti
Taiwan
Irlanda
Francia
Italia
Giappone
India
Giamaica
Antigua
Canada
Martinica
Cuba
Barbados
Olanda
Trinidad e Tobago
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Bowmore Cask Strength

Bowmore Cask Strength

Bowmore Cask Strength 800 450 Federico Bosco

Il Bowmore Cask Strength risale a qualche anno fa, e oggigiorno non è in produzione regolare. La confezione da litro ci fa pensare sia stata un’edizione regolare per il circuito Travel Retail. La bottiglia si può ancora trovare presso alcuni rivenditori on-line a un prezzo accettabile.

  • ABV: 56%
  • Botti: non dichiarate
  • Età: No Age Statement
  • Tiratura: non dichiarata
  • Fascia di prezzo: 100-250€
  • Reperibilità: bassa
 width=

NOTE DEGUSTATIVE BOWMORE CASK STRENGTH

Naso: da subito compaiono le spezie, tra cui paprika affumicata e zafferano. La componente torbata sembra in sottotono. Poi profumi di frutta gialla, principalmente pera, seguiti da confettura di arancia, canditi e vaniglia. Fave di cacao ed espresso si palesano per ultimi.

Palato: si apre con una speziatura notevole di pepe nero. Oleoso e compatto, presenta una gradazione che risulta leggermente ostica. Frutta gialla, banana e pera, poi un tocco di torba (appena accennato) e note di legno dolci.

Finale: media persistenza. Di intensità medio-alta, sprigiona spezie, legno, torba, vaniglia e frutta gialla.

Complessivamente, l’ntensità del Bowmore Cask Strength risulta forse eccessiva al palato, per il resto un Bowmore che si discosta poco dalla tradizione più recente ma che può vantare note decise e ben bilanciate lungo tutta la degustazione. Raccomandiamo qualche goccia d’acqua.

Valutazione in centesimi: 85