Cuba, Recensioni, Sigari

Bolivar Petit Coronas

6

Il Petit Coronas di Boliva porta lo stesso nome del suo formato. Il cepo di questo sigaro è di 42 e la lunghezza è 129mm.

Bolivar PC

Note di fumata.

image

Bolivar Petit Coronas: l’apertura è speziata, con aromi prorompenti. La forza si attesta sin da subito su media + (3,5/5).

Il primo tercio è pieno di note speziate, in retrogusto un accenno di cacao.

L’ingresso al secondo tercio denota un’inversione degli aromi, il cacao diventa più percepibile e le spezie diventano meno marcate, ma sempre ben presenti. La forza cresce, portandosi su canoni medium to full/full (4,5/5). Compaiono note terrose. Gli aromi di terra e cacao si fanno sempre più marcati.

L’inizio del terzo tercio è decisamente full body (forza 5/5). Note di mandorla rendono la paletta aromatica di questo piccolo sigaro ancora più completa. Il finale è tostato, appagante.
Complessivamente una bombetta di aromi ricchi, decisi e marcati. Nonostante le dimensioni, infatti, questo sigaro sprigiona una forza e una paletta aromatica di tutto rispetto. Ottimo per una fumata non troppo lunga, ma comunque appagante. Un sigaro in pieno stile Bolivar. Senza averlo fumatato è difficile immaginare che un sigaro così piccolo sia in grado di regalare emozioni così forti.

Valutazione in centesimi: 91.

About the author / 

cigarslover

6 Comments

  1. Camillo 4 maggio 2016 at 10:56 -  Rispondi

    Concordo anche io nel dire che, pur nel formato ridotto, si sente una varietà di sapori, comunque ben bilanciati, che difficilmente si trova in altri sigari, anche di formato maggiore. Personalmente ho gradito di più il secondo tercio, anche perchè nel finale la combustione è diventata più difficoltosa. La conferma che il brand Bolivar per i miei gusti è il miglior cubano.

  2. Alessandro 15 marzo 2016 at 21:40 -  Rispondi

    Sigaro strepitoso. Nonostante il formato presenta un’evoluzione notevole. Riguardo al terzo tercio (soprattutto negli ultimi puff), però, ho sentito dei piacevolissimi e fortissimi sentori di erbe aromatiche. Ciò può essere dovuto dal fatto che ho avuto la fortuna di trovarne uno particolarmente invecchiato bene?! Chissà…in ogni caso questo sigaro vale sicuramente il suo prezzo.

  3. Filos 17 gennaio 2016 at 00:19 -  Rispondi

    Ho provato ieri questo bolivar e devo dire che per ora è uno dei miei preferiti.
    Veramente gradevole nonostante la sua forza e intensità.
    Gran bel sigaro

    • cigarslover 17 gennaio 2016 at 09:10 -  Rispondi

      Concordo, ottimo sigaro questo petit corona 🙂

  4. Paolo 11 settembre 2015 at 20:35 -  Rispondi

    Confermo quanto scritto nella recensione, piccolo come formato ma veramente saporito e ricco di aromi, era la prima volta che fumavo un Bolivar e devo dire che come forza lo ho trovato ancor maggiore del Partagas, dei vari Avana mi sembra quello finora provato con la forza e l’intensità maggiore ed è curioso incontrarlo in un petit corona. E’ un po’più caro rispetto ad altri petit coronas e marevas però secondo me li merita. Una domanda, questo sigaro è fatto interamente a mano o in parte anche a macchina?

    • cigarslover 11 settembre 2015 at 22:30 -  Rispondi

      totalmente a mano 😉

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Newsletter

a402471faa
/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
b047934777
7135
10
Entra
Esci
http://google.it
1

CigarsLover è un sito che tratta argomenti che riguardano il mondo del fumo lento e tutto ciò che ci gira attorno. Questo sito non vuole indurre al fumo, e si ricorda che il fumo nuoce gravemente alla salute. I contenuti sono per maggiorenni.

Questo sito utilizza i cookie tecnici per avere la migliore esperienza di navigazione. Cliccando su “entra”, dai il consenso all’uso dei cookie. Leggi l’informativa

Entra Esci