Search
Paese
Cuba
Costa Rica
Republica Dominicana
Honduras
Nicaragua
U.S.A.
Italia
Messico
Panama
Brasile
Peru
Bahamas
Filippine
Indonesia
Formato
Churchill
Double Corona
Corona Gorda
Gordo
Gran Corona
Lancero/Panetela
Lonsdale
Perfecto
Petit Corona/Corona
Petit Robusto
Piramide/Torpedo
Robusto
Salomone/Diadema
Shorts
Toro
Troncoconico
Prezzo
Sotto 6
6-10
10-15
15-20
20-30
Oltre 30
Forza
Leggera
Medio-leggera
Media
Medio-forte
Forte
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Affumicato
Cacao
Cremoso
Cuoio
Dolce
Frutta secca con guscio
Legno
Spezie
Terra
Tostato
Vegetale
Search
Tipo distillato
Whisky
Cognac
Rum
Armagnac
Paese
Scozia
Stati Uniti
Taiwan
Irlanda
Francia
Italia
Giappone
India
Giamaica
Antigua
Canada
Martinica
Cuba
Barbados
Olanda
Trinidad e Tobago
ABV
38.0-39.9%
40.0-43.0%
43.1-46.0%
46.1-50.0%
50.1-55.0%
over 55.0%
OB o IB
OB
IB
Prezzo
Sotto 50
50-100
100-250
250-500
over 500
Valutazione
95-100
90-94
85-89
80-84
Inferiore a 80
Generic filters
Profilo aromatico
Cereale
Dolce
Floreale
Fruttato
Legno
Marino
Miele
Sherried
Speziato
Torbato
Vinoso

Beads

Beads

Beads 1000 667 Luca Cominelli

PER ACQUISTARE BEADS E ACCESSORI CLICCA QUI

Utilizzo i beads da svariati anni oramai, e sto notando che il loro impiego è via via sempre più diffuso. Questo perchè i Beads funzionano decisamente bene, e rispetto agli altri sistemi di umidificazione offrono più vantaggi.

I beads sono delle piccole palline inodore che sono in grado di controllare in modo molto efficace il tasso di umidità.

I tradizionali metodi di umidificazione (come spugnette e polimeri) rilasciano umidità ma NON la assorbono se è in eccesso. Con i Beads questo problema è RISOLTO.

I Beads sono lo stesso dispositivo impiegato anche nei musei, per la conservazione delle opere d’arte, proprio per le elevate caratteristiche di controllo dell’umidità che sono in grado di offrire.

 width=

  VANTAGGI

  • Durano PER SEMPRE. I beads non si consumano, nè perdono le loro caratteristiche di umidificazione.
  • Consentono di REGOLARE l’umidità! Non si limitano infatti ad umidificare, ma svolgono un’azione di CONTROLLO e mantengono il tasso di umidità stabile. Questi beads mantengono un tasso di umidità del 65%, ciò significa che:
      • se nell’humidor il tasso di umidità è inferiore, i beads rilasceranno umidità sino a raggiungere il 65%
      • se nell’humidor si ha un eccesso di umidità, i beads assorbiranno umidità sino a riportarla al 65%
  • Occupano poco spazio. Essendo delle piccole palline si possono mettere in qualsiasi recipiente, anche negli agenti umidificatori se già ne possedete (basta rimuovere la spugnetta che vi è all’interno e sostituirla con i Beads). Così facendo non vi sono problemi di spazio all’interno dell’humidor. Si possono infatti mettere dove meglio si preferisce, e l’alto potere umidificante fa si che, occupando poco spazio, si ottenga il massimo risultato.

Come dicevo prima, i tradizionali metodi di umidificazione rilasciano umidità ma NON la assorbono, questo significa che il nostro humidor va tenuto controllato per verificare che l’umidità non si alzi troppo, e nel caso in cui avvenga, si deve correre ai ripari per non danneggiare i sigari. Con i Beads, questi problemi vengono risolti: se l’umidità è superiore al tasso desiderato, i Beads assorbiranno quella in eccesso. Tramite questa azione di controllo, i sigari possono essere gestiti con meno attenzione, ed anche nel caso in cui non si possa controllare l’humidor frequentemente, i Beads manterranno la conservazione in modo perfetto. Se abbiamo un humidor che non presenta un controllo di temperatura, la funzione di controllo è fondamentale. Questo soprattutto nei mesi caldi dell’anno, quando il tasso di umidità subisce della variazioni a seguito degli sbalzi di temperatura ai quali è sottoposto il nostro humidor. Con i beads l’umidità resterà costante, mantenendo i sigari ad uno stato di conservazione perfetto. QUANTI BEADS SERVONO? La quanità di Beads dipende dal volume che si vuole mantenere umidificato. E’ fondamentale tenere in considerazione che c’è una quantità minima di Beads da utilizzare per mantenere il tasso desiderato. Se vi sono meno Beads questo tasso verrà raggiunto e controllato in modo meno efficace del previsto. Se si utilizza il corretto quantitativo di Beads non si avranno problemi. L’utilizzo di un quantitativo superiore di quello necessario non genera problemi, ma aiuta ad avere una regolazione dell’umidità ancora più efficace, in quanto i Beads impiegheranno meno tempo a ripristinare il tasso di umidità obiettivo (a seguito di aperture dell’humidor e soprattutto quando andiamo ad inserire nuovi sigari o scatole di sigari nel nostro humdor). COME SI USANO? Basta bagnarli con dell’acqua (preferibilmente distillata, come si usa per tutti i dispositivi umidificanti) ed i Beads passeranno da un colore bianco ad un colore trasparente. Non serve bagnarli molto, quando circa 3/4 dei beads saranno trasparenti, si possono già mettere nell’humidor. COME SI INSERISCO NELL’HUMIDOR?

  • Si possono utilizzare i normali dispositivi per l’umidificazione, basta sostituire la spugnetta con i beads.
  • Si possono inserire in un contenitore aperto.
  • Si possono fare dei forellini su un tubos nei quali vengono venduti alcuni tipi di sigari, e dopo aver inserito i beads ed aver tappato il tubo, si ha una specie di sigaro umidificante.
  • Si possono impiegare dei sacchettini che lascino passare l’umidità.

Il mio consiglio? Utilizzate i collant da donna. Basta tagliarli, mettervi i beads ed annodarlo. Ci si mette poco e funzionano in modo davvero efficiente. Questo perchè i collant da donna sono elastici e pieni di forellini, quindi possiamo dare la forma che preferiamo ai Beads e soprattutto, grazie all’elevato numero di forellini, i beads sono in grado di interagire con l’ambiente in modo decisamente funzionale.

 

PER ACQUISTARE BEADS E ACCESSORI CLICCA QUI